Italia U21, Chiesa: “Asensio è un campione. Vorrei sfidare lui e Bellerin. Sono a disposizione del mister”

Italia U21, Chiesa: “Asensio è un campione. Vorrei sfidare lui e Bellerin. Sono a disposizione del mister”

Dopo l’assist all’esordio Federico Chiesa parla ai microfoni. Il giovane fiorentino confessa la sua disponibilità totale a Di Biagio

Buona la prima per Federico Chiesa e gli azzurrini di mister Di Biagio. Il giocatore viola, subentrato al posto di uno spento Berardi, ha regalato l’assist del secondo gol ad Andrea Petagna suggellando la sua prestazione con tante ottime giocate.

Nella giornata di oggi il giocatore è intervenuto in conferenza stampa, sottolineando la sua disponibilità nei confronti del ct azzurro e lanciando la sfida ad Asensio e Bellerin. Ecco le sue parole: “Sono a totale disposizione di mister Di Biagio, deciderà lui. Mi trovo bene a sinistra. Giocavo in quel ruolo nella primavera. Il primo messaggio dopo l’esordio è arrivato da mamma. Mi piace giocare a calcio. L’anno appena trascorso è stato bellissimo. Ora però penso a dare il massimo in questo Europeo”.

Federico, figlio d’arte con i consigli di papà Enrico: “Mio padre ha avuto un percorso diverso dal mio perché è arrivato in A a 24 anni. Mi ha aiutato con i consigli giusti. Chi mi piacerebbe sfidare? Sicuramente Bellerin e Asensio. Sono due campioncini. La rete più bella è stata quella di Pellegrini, ma anche Asensio ha fatto una gran giocata: l’ha messa sotto l’incrocio. Lo spagnolo è già un campione visto che ha vinto la Champions con il Real”.

Infine un pensiero sulla Fiorentina: “Non ho ancora sentito né Pioli né i Della Valle, ma ci tengo molto alla maglia viola”.


Pillola di Fanta

Primo anno ottimo per Federico Chiesa. Il giovane esterno della Fiorentina ha dimostrato di essere all’altezza del massimo campionato mostrando ottimi colpi e buone giocate. In 27 presenze in Serie A con la maglia viola è riuscito a mettere a segno anche 3 gol. FUTURO GIGLIATO