Consigli fantacalcio: chi schierare nella 10^ giornata di Serie A

Consigli fantacalcio: chi schierare nella 10^ giornata di Serie A

Nemmeno il tempo di finire di fare i conti, che è già giunta l’ora di fare la formazione. La Serie A, infatti, scende in campo per il turno infrasettimanale. Un incubo per i fantallenatori di tutta Italia. La vera impresa, in questi casi, è riuscire a schierare 11 giocatori, ma ci pensiamo noi a darvi una mano. Ecco i nostri consigli per la 10a giornata di campionato.

GENOA-MILAN

GENOA – La sconfitta nel derby è una ferita ancora aperta. Ma gli uomini di Juric vogliono reagire subito contro il Milan, sull’onda dell’entusiasmo dopo la vittoria contro la Juventus. Partita che promette pochi gol, dunque Perin può essere una buona scelta. Contro la Samp si è mosso bene Edenilson: mettetelo. Il ritorno di Lazovic potrebbe far rifiatare Rigoni. Riposerà sicuramente Rincon, parola di Juric. Pavoletti? Partirà dalla panchina, ma sicuramente giocherà 20/30 minuti. Se siete coperti, mettetelo.
MILAN – Montella verso la conferma di nove undicesimi della formazione vista contro i bianconeri. Poli agirà da terzino destro, permettendo ad Abate di riposare. In avanti, l’escluso può essere Suso. Al suo posto Honda. Come detto in precedenza, il match potrebbe esaltare i portieri. Sì a Donnarumma, soprattutto dopo la prova maestosa di San Siro. Romagnoli e Paletta ormai sono delle certezze. Attenzione ai calci da fermo: potrebbero regalare un +3 inaspettato. In attacco più Niang di Bacca.

CHIEVO-BOLOGNA

CHIEVO – Altro match difficile in ottica fantacalcio. Di fronte due squadre solide e ordinate, che subiscono pochi gol. Maran deve fare a meno di Castro e Cesar. Non lasciate fuori Sorrentino: in casa è una certezza. Un altro nome su cui puntare è Birsa, calciatore da fermo e uomo più pericoloso dei clivensi. Una scommessa? Cacciatore, difensore con il vizio del gol.
BOLOGNA – Amaro in bocca per gli uomini di Donadoni, dopo il pareggio in extremis di Matri nel derby contro il Sassuolo. Assenti ancora Mirante e Destro. Gastaldello, invece, torna a guidare la difesa dopo la squalifica. Se lo avete, non esitate: il rischio di giocare in 10 è sempre dietro l’angolo. Promossi Verdi e Krejci. Occhio a Floccari: è in ballottaggio con Sadiq e potrebbe avere la peggio.

FIORENTINA-CROTONE

FIORENTINA – La trasferta del Sant’Elia ha messo in mostra la splendida forma di Kalinic e Bernardeschi. Ma mentre il secondo è sicuro del posto, il croato se la gioca con Babacar. Nonostante il ballottaggio, però, non potete commettere l’errore di lasciarlo fuori. Un altro nome su cui puntare è quello di Milic, che torna sulla corsia mancina. Sousa potrebbe riproporre la doppia punta: in questo caso, sarebbe Ilicic a sedersi in panchina. La scommessa, invece, si chiama Cristian Tello. Semaforo verde per Tatarusanu.
CROTONE – Ultimo posto in classifica e trasferta difficilissima per il Crotone. La panchina di Nicola è in bilico. In chiave fantacalcio, dunque, evitate in blocco i giocatori pitagorici. La sensazione è che la Viola voglia ripetere quanto visto a Cagliari, e la difesa del Crotone è a rischio crollo.

INTER-TORINO

INTER – De Boer sul lastrico. O vince contro il Torino, o molto probabilmente dovrà dire addio alla sua panchina. Il tecnico nerazzurro perde Medel (squalificato per tre giornate). Al momento gli unici giocatori consigliabili restano Perisic, Candreva, Joao Mario e Banega, che ritorna dal 1′ dopo la trasferta di Bergamo. E Icardi? Nonostante il momento no, è impossibile lasciarlo fuori: il bonus può arrivare in qualsiasi momento, bisogna saper aspettare. No, invece, ad Handanovic: lo sloveno può subire più di un gol.
TORINO – Buon campionato finora per i granata. Ora, però, c’è da espugnare San Siro. Mihajlovic ci crede, i tifosi anche. Contro l’Inter ballottaggi in difesa Rossettini-Bovo e Castan-Ajeti. Difficile prevedere le scelte del serbo, dunque lasciate stare e puntate su chi è sicuro del posto. Hart sconsigliato. Nessun dubbio per quanto riguarda Iago Falque e Ljajic: i due sono in splendida forma, non lasciateli fuori. La scommessa, questa volta, è Belotti: il “Gallo” non segna dal match contro la Roma. Quale migliore occasione per rialzare la cresta?

JUVENTUS-SAMPDORIA

JUVENTUS – Allegri, contro la Samp, deve fare i conti con l’infortunio di Dybala. Sabato, poi, c’è il big match contro il Napoli. Il tecnico bianconero, quindi, è orientato verso il turnover. Il primo a riposare è Buffon. Ma per chi ha Neto il problema non sussiste. In difesa, invece, a fare spazio a Chiellini uno tra Bonucci e Barzagli. A centrocampo la sorpresa può essere Cuadrado. In avanti la coppia Higuain-Mandzukic ha fame di gol: assolutamente da mettere.
SAMPDORIA – Euforia blucerchiata per il derby vinto contro il Genoa. Ma stop ai festeggiamenti: c’è la Juve. Non un bel match per i ragazzi di Giampaolo, soprattutto in chiave fantacalcistica. Se potete, evitate i giocatori blucerchiati. Siete amanti del rischio? Puntate su Muriel, potrebbe pungere in contropiede.

LAZIO-CAGLIARI

LAZIO – Pareggio che sa di beffa quello ottenuto a Torino. La squadra di Inzaghi, però, vuole tornare a vincere per continuare a sognare un posto in Europa. Verso il riposo Keita: si candida Djordjevic a fare coppia con Immobile. L’ex Marchetti si può mettere, se non avete di meglio. Un gol, però, lo può prendere: occhio. Per il centrocampo il consiglio è Lulic.
CAGLIARI – Brutta batosta per gli uomini di Rastelli. Ora, però, bisogna rialzare la testa subito. In difesa torna Ceppitelli, mentre Di Gennaro potrebbe tirare il fiato, lasciando il posto a Barella. Sconsigliato Storari: Immobile è in grande spolvero. La coppia Sau-Borriello è insidiata da Giannetti-Melchiorri. Tra i quattro, l’unico schierabile è Borriello.

NAPOLI-EMPOLI

NAPOLI – Partenopei fuori dal tunnel. La vittoria contro il Crotone a riportato fiducia, ma ha tolto un Manolo Gabbiadini, espulso per un fallo di reazione. Contro i toscani le scelte sono obbligate, almeno in attacco. Mertens falso nueve, Insigne a sinistra e Callejon a destra (in ballottaggio con Giaccherini). Tra i tre, puntiamo sul belga: giocatore di sicuro rendimento e certo del posto. A centrocampo occhio ad Hamsik: lo slovacco può far spazio a Zielinski. Torna sulla corsia mancina Ghoulam: è la nostra scommessa. Reina? Promosso a pieni voti: l’attacco dell’Empoli è il peggiore della Serie A.
EMPOLI – I ragazzi di Martusciello hanno a che fare un Golia troppo grande. In avanti, poi, non sanno più pungere. Da evitare, dunque, i giocatori dell’Empoli. Certo, se siete in emergenza, sempre meglio un brutto voto che giocare uno in meno.

PESCARA-ATALANTA

PESCARA – Non c’è margine per Oddo per fare turnover. Gli unici che potrebbero riposare sono Cristante e Benali. Tornano Coda e Verre. Bizzarri potrebbe essere una scelta rischiosa, ma il Pescara deve fare punti. Il nostro consiglio ricade su Zampano, terzino dal piede caldo. La scommessa, però, si chiama Gianluca Caprari.
ATALANTA – I nerazzurri continuano a raccogliere punti preziosi. Contro il Pescara non ci sarà Toloi, andato KO contro l’Inter. Gasperini lancia quindi Konko tra i tre dietro. Petagna a rischio turnover: Paloschi e Pinilla si giocano la maglia da titolare. Kessié è una certezza. Il Papu Gomez vuole tornare in zona bonus: non lasciatelo fuori.


SASSUOLO-ROMA

SASSUOLO – Cliente difficile per i neroverdi, che se la vedranno con la Roma di Spalletti. Di Francesco deve fare a meno di Magnanelli. Al suo posto uno tra Sensi e Duncan. No a Consigli, i giallorossi hanno il miglior attacco del campionato. Acerbi può esaltarsi, ma nel peggiore dei casi il 6 è garantito. Se siete amanti del rischio, Defrel può fare al vostro caso. La sorpresa, però, è Politano. L’ex Roma può seriamente mettere in difficoltà Juan Jesus, anello debole della catena difensiva capitolina.
ROMA – I giallorossi vogliono continuare a rosicchiare terreno alla Juventus. Il match di Reggio Emilia diventa quindi fondamentale. Szczesny più no che sì: la Roma ha dimostrato di prendere sempre almeno un gol. Chi può fare bene al Mapei è sicuramente Florenzi, già a segno contro il Sassuolo. Attenzione a non sottovalutare Nainggolan: manca ancora in zona gol, ma la condizione sembra che stia tornando. Poco da dire sul tridente giallorosso. Dzeko, Salah ed El Shaarawy costituiscono una macchina da bonus.

PALERMO-UDINESE

PALERMO – Due 4-1 consecutivi per gli uomini di De Zerbi. Ora serve invertire la rotta. Assente Andelkovic, uscito malconcio dall’Olimpico. Vitiello al suo posto. Contro l’Udinese possono sorprendere Rispoli e Aleesami con i loro cross da fondo. Promossi Diamanti e Nestorowski. La scommessa è Quaison, a segno al rientro in campo contro la Roma. Posavec? Meglio di no.
UDINESE – Prima vittoria per l’Udinese targata Delneri. I bianconeri, però, vogliono dare continuità a questo risultato. La gara contro il Palermo promette spettacolo. Karnezis non è una scelta folle, ma il gol può arrivare da un momento all’altro. Davanti Thereau e Zapata cercano ancora un +3. Ma occhio a Perica che scalpita e che potrebbe essere la sorpresa del match. Ok a Kums e De Paul, potrebbe rivedersi Badu.

21.55