Liechtenstein-Italia: probabili formazioni e stato di forma

Liechtenstein-Italia: probabili formazioni e stato di forma

L’Italia a caccia
della goleada, il Liechtenstein in cerca del primo punto
in questo girone G
valido per le qualificazioni ai Mondiali 2018. Ventura spera in un passo falso
della Spagna per prendersi il primato ma dovrà fare a meno di Barzagli e
Chiellini,
colonne di questa Nazionale.


Come
arriva il Liechtenstein


La
nazionale allenata da Rene Pauritsch nelle ultime cinque partite ha ottenuto
cinque sconfitte.

Formazione che dovrebbe essere quella che ha giocato l’ultima partita, persa contro l’Israele; 

4-1-4-1 con Martin Buchel davanti alla difesa, omonimo del centrocampista dell’Empoli, Marcel Buchel, che invece giocherà sulla trequarti. L’unica punta dovrebbe essere Gubser ma attenzione al diciottenne Yanin Frick, figlio di Mario Frick che ha giocato tre anni in Italia ed è il giocatore che ha segnato più gol con la maglia del Liechtenstein (16).


Come arriva l’Italia


Gli azzurri nelle ultime cinque partite hanno ottenuto due vittorie, due pareggi e soltanto una sconfitta. Ventura dovrebbe optare per il 4-2-4 con la coppia d’attacco Belotti-Immobile, a loro supporto Candreva e Bonaventura che agiranno da esterni. Zappacosta dovrebbe prendersi il posto da titolare come esterno basso a destra ai danni di Darmian.


Probabili formazioni


Liechtenstein (4-1-4-1): Jehle; Rechsteiner, Kaufmann, Wieser, Goppel; Martin Buchel; Christen, Marcel Buchel, Hasler, Burgmeier; Gubser. All. Pauritsch


Italia (4-2-4): Buffon; Zappacosta, Bonucci, Romagnoli, De Sciglio; De Rossi, Verratti; Bonaventura, Candreva; Immobile, Belotti. All. Ventura