Napoli, Mertens: anche col Belgio gioca da falso nueve

Napoli, Mertens: anche col Belgio gioca da falso nueve

Tutto era iniziato con l’infortunio di Milik che ha costretto Sarri a inventarsi qualcosa, visto anche il rendimento negativo di Gabbiadini. E’ così che il tecnico toscano ha provato Dries Mertens nell’atipico ruolo di falsa punta centrale, ovvero di falso nueve. I risultati però sono stati deludenti fino ad ora, con soli 7 punti racimolati in 6 partite e 2 gol realizzati dal ex PSV.


Eppure il rendimento in quel ruolo di Mertens ha convinto il CT belga Martinez a puntare su di lui come punta centrale. E così questa sera, nell’amichevole di prestigio con l’Olanda, Mertens gioca al centro dell’attacco da falso nueve con ai lati De Bruyne e Hazard.
Il match termina 1-1 con le reti di Klassen su rigore per l’Olanda e di Carrasco per il Belgio.
 
Partita non semplice per il giocatore del Napoli che si procura una sola buona occasione al 28′, ma il suo colpo di testa finisce di poco alto. Viene sostituito da Lukaku al 64′ dopo una prestazione fatta di tanti movimenti e qualche buono spunto però poco concreti. Ma comunque Martinez invia un chiaro messaggio a Sarri, ovvero che anche per lui Mertens può giocare da falso nueve.