Hernanes: “La Juve è un’azienda. I ruoli vanno rispettati e chi non lo fa viene sanzionato”

Hernanes: “La Juve è un’azienda. I ruoli vanno rispettati e chi non lo fa viene sanzionato”

Il Profeta Hernanes, lo scorso Gennaio, ha cambiato squadra, ha cambiato paese, ha cambiato continente. E’ approdato in Cina, all’Hebei Fortune, alla corte del maestro Manuel Pellegrini.

Oggi, insieme alla squadra, si trova a Marbella per il ritiro pre-campionato e ha parlato ai microfoni si Sky tornando sull’esclusione di Bonucci, dalla sfida di Champions contro il Porto, dopo lo screzio con Allegri: “Quando sono arrivato alla Juve, ero arrivato in un posto dove volevo essere, che non è una squadra di calcio, è un’azienda. E’ difficile avere nel mondo del calcio un approccio così. C’è la società, ci sono i ruoli. E chi non li rispetta o non si adegua deve subire le sanzioni dai superiori. A me questo tipo atteggiamento piace molto, perché tutti devono rispettare le regole”.