Cagliari-Milan, parla Montella: “Oggi non mi sono divertito. Stagione positiva”

Cagliari-Milan, parla Montella: “Oggi non mi sono divertito. Stagione positiva”

Capitola all’ultima giornata l’aeroplanino di Vincenzo Montella: qui le sue dichiarazioni post Cagliari-Milan

Ecco la sua intervista:

Sulla partita: “Siamo partiti male, il Cagliari aveva più ritmo. Il secondo tempo è stato giocato con più inerzia e voglia di ribaltare la partita. Non bella da vedere, non mi sono divertito, mi dispiace aver perso. Ma il fuorigioco del 2-1 ha influito”

Sui giocatori: “L’errore di Donnarumma sulla punizione ci può stare, lasciamolo stare. Bacca? Ha una carriera importante alle spalle, non si può far condizionare dalle voci del mercato. Sono contento di averlo allenato e di allenarlo ancora. Locatelli è partito benissimo in questo campionato: è giovane e deve crescere ancora tanto”

Su Totti: “Se faccio prevalere il sentimento, è il più grande con cui ho giocato. Credo che sia giusto fare un tributo ad un campione indiementicabile per Roma e per il calcio italiano”

Su Raiola: “Non commento ciò che dice sulla mia felicità di fare il presunto allenatore all’inglese: non gli devo spiegazioni”

Sul suo futuro: “Ho piena fiducia nella società. C’è pieno ottimismo e sono senza ansia. Farò le mie vacanze sempre col telefono acceso, pronto ad attendere i loro modi e tempi. La mia valutazione tecnica la devo dare ancora e ci sarà un confronto a breve, ma c’è sintonia su tutti gli aspetti”