Crotone-Lazio, Inzaghi in conferenza stampa: “Niente regali. Futuro? Spero rimangano i 3 migliori”

Crotone-Lazio, Inzaghi in conferenza stampa: “Niente regali. Futuro? Spero rimangano i 3 migliori”

Nell’ultima conferenza stampa della stagione, Simone Inzaghi ha parlato del futuro della squadra, sperando che la società non venda Biglia, de Vrij e Keita

Conferenza stampa di vigilia di Simone Inzaghi in vista di Crotone-Lazio.

Match delicatissimo in chiave salvezza per i calabresi, ma Inzaghi non vuole fare regali: “Sappiamo cosa troveremo lì: Nicola è un allenatore che mi piace, ma vogliamo chiudere bene“.

L’Atalanta è alle spalle, il quarto posto è ancora in gioco: “Mi darebbe fastidio arrivare quinto. Abbiamo fatto un campionato tale che dobbiamo arrivare assolutamente quarti. Non cambierebbe molto a livello di Europa League, ma contro l’Atalanta abbiamo vinto due volte“.

Sul futuro di alcuni giocatori: “De Vrij, Biglia e Keita sono tre top player. L’argentino è il nostro capitano, so che la società farà di tutto per trattenerlo. Sapevamo che ci sarebbero potuti essere dei problemi perché sono giocatori che hanno mercato e quest’anno sono stati la nostra fortuna. Per aprire un ciclo dobbiamo trattenere i migliori. La società mi ha detto che la rosa sarà competitiva e che ci consentirà di lottare su tre fronti. Se i big partiranno saranno rimpiazzati nel migliore dei modi, la società sta facendo di tutto e sono fiducioso. Spero di averli tutti e 3 ad Auronzo“.

Sul suo futuro: “C’è la volontà di andare avanti da entrambe le parti. Dalla società ho avuto ampie garanzie, la rosa sarà competitiva su tre fronti. Allenando la Lazio ho realizzato il mio grande sogno“.

Infine, un voto alla stagione: “Darei un 9,5 alla stagione della Lazio; sarebbe stato 10 se avessimo vinto la finale di Coppa Italia. Con la Juve abbiamo fatto una buona gara, serviva la gara perfetta“.


Pillola di Fanta

Top player sì, ma non nel fantacalcio. De Vrij ha avuto una media voto di 5,98, non altissima per un difensore del suo livello. La fantamedia invece, pari a 6,22, è più o meno pari a quella degli altri suoi colleghi, – esclusi gli extra-terrestri Conti e Caldara. Insomma, sicuramente tanti crediti spesi a settembre, per ritrovarsi un difensore che non sempre ha garantito la sufficienza: 19 partite su 27. NORMALE.