Il Fantapagellone della serie A: Empoli, i motivi del disastro

Il Fantapagellone della serie A: Empoli, i motivi del disastro

Stagione davvero da dimenticare per l’Empoli, che saluta la serie A dopo 3 anni. Martusciello non è riuscito a dare continuità al lavoro iniziato da Sarri e proseguito con Giampaolo

E’ stata un’annata conclusa al di sotto delle aspettative quella dell’Empoli, che con Martusciello alla guida della squadra non è riuscito a salvarsi. Davvero incredibile se si pensa che lo scorso campionato i toscani si piazzarono al decimo posto. Una retrocessione arrivata all’ultima giornata, a causa della sconfitta per 2-1 a Palermo e la contemporanea vittoria del Crotone contro la Lazio.

OBIETTIVO DELLA STAGIONE
L’obiettivo dell’Empoli a inizio stagione era quello di ottenere una salvezza tranquilla e a giudicare dalle precedenti due annate, caratterizzate dal bel gioco espresso dagli azzurri, sembrava quasi una formalità. Martusciello, invece, non è riuscito a imprimere alla squadra un metodo efficace, totalizzando 17 punti nel girone d’andata e solamente 15 in quello di ritorno.

MIGLIOR GIOCATORE DELLA STAGIONE
Il più continuo per prestazioni dei toscani è stato senza dubbio Lukasz Skorupski. Quando il tuo portiere è il migliore della stagione capisci molte cose, ma l’estremo difensore polacco ha davanti a sé un futuro importante. Il 26enne di proprietà della Roma ha parato ben 4 rigori in campionato, salvando l’Empoli in diverse occasioni. Media voto di 6.23 e fantamedia del 4.89.

LA SORPRESA
Il nome che non ti aspetti della stagione dell’Empoli è quello di Levan Mchedlidze. L’attaccante georgiano ha realizzato 6 reti in appena 15 presenze. La stagione di Mchedlidze è stata, purtroppo, condizionata dai troppi infortuni, che lo hanno costretto a lunghi periodi di stop. Fantamedia del 7 e media voto di 6.07, salvano la sua stagione, ma non quella degli azzurri.

LA DELUSIONE
La delusione più grande del campionato dell’Empoli è senza dubbio Manuel Pucciarelli. Il 25enne, chiamato in questa stagione al salto di qualità, ha risposto picche passando dalle 6 reti e i 3 assist dell’anno scorso, alle 3 reti e 2 assist di questo torneo. La fantamedia del 5.66 non soddisfa nemmeno i più radicali estimatori di questo giocatore.

OBIETTIVO NON RAGGIUNTO
L’obiettivo stagionale è saltato proprio all’ultima giornata, quando il Crotone ha completato la rimonta vincendo contro la Lazio. Fare meglio era certamente possibile; l’Empoli ha terminato il campionato con il peggior attacco, 29 gol fatti, un dato che parla da solo. Miglior marcatore Mchelidze con 6 reti, mentre la scorsa stagione Maccarone ne realizzò 13.

VOTO ALLA STAGIONE: 4
Le perdite di Zielinski, Tonelli e Mario Rui hanno pesato e non poco nell’egemonia della stagione azzurra. I sostituti non si sono rivelati all’altezza e l’esito è stato quello che tutti conosciamo. L’Empoli, da novembre fino alla penultima giornata, è stato al 17esimo posto in classifica, ma per il gioco e le prestazioni espresse ha meritato di retrocedere in cadetteria.