Il Fantapagellone della serie A: Juventus, una stagione da record

Il Fantapagellone della serie A: Juventus, una stagione da record

Una stagione da record quella della Juventus. I bianconeri, dopo un grande campionato, hanno portato a casa il sesto storico scudetto consecutivo

Vincere è difficile, ripetersi lo è ancora di più. Lo sanno bene in casa Juventus. I ragazzi di Allegri hanno scritto un’altra pagina di storia grazie al sesto trionfo consecutivo in serie A. Per rendersi conto dell’impresa bianconera, basta dare una rapida occhiata alla classifica. Al secondo e terzo posto, rispettivamente, si sono piazzate Roma (87) e Napoli (86). Nonostante abbiano entrambe stabilito il proprio record di punti nel massimo campionato, ciò non è bastato a impedire che i bianconeri festeggiassero il sesto tricolore di fila. Analizziamo insieme la stagione della Juventus.

OBIETTIVO DI INIZIO STAGIONE
Il calciomercato estivo della Juventus è stato più da regina che da Vecchia Signora. I bianconeri si sono imposti sul mercato piazzando un poker d’assi: con gli acquisti di Higuain, Pjanic, Dani Alves e Benatia. A questi vanno aggiunti anche gli arrivi di Mandragora, Pjaca e Mattiello, tutti giovani interessanti; il riscatto di Lemina e il ritorno di Cuadrado. L’obiettivo era chiaro fin dall’inizio, confermarsi in Italia e poi, magari, affermarsi in Europa.

MIGLIOR GIOCATORE DELLA STAGIONE
Il miglior giocatore della stagione bianconera è uno dei nuovi acquisti, Gonzalo Higuain. Arrivato all’ombra della Mole forte del nuovo record di marcature in Serie A (36) e pagato a peso d’oro, il Pipita non ha deluso le aspettative. Numeri straordinari per il numero 9, che in stagione ha totalizzato 54 presenze. Molti i bonus: 32 gol, 24 dei quali in Serie A, 5 in Champions e 3 in Coppa Italia, e 4 assist, tutti in campionato. A conferma della grande stagione anche la fantamedia (8.43) e la media voto (6.47). Una sola ammonizione, per l’unico malus stagionale.

LA SORPRESA
La sorpresa bianconera è un Mario Mandzukic versione esterno sinistro. Grazie al nuovo ruolo affidatogli da mister Allegri, l’attaccante croato si è ritagliato un posto da titolare nella nuova Juventus, nonostante l’arrivo di Higuain… di cui doveva fare il sostituto. Il ruolo di esterno ha portato nuova linfa al croato, che si è reso protagonista di una stagione di enorme sacrificio. Molto utile il suo lavoro in fascia, sia per l’aiuto recato alla difesa con gli innumerevoli recuperi, sia per quello recato al reparto offensivo grazie agli assist. Nelle 49 apparizioni stagionali Mandzukic ha totalizzato 10 gol e 8 assist, può inoltre vantare una fantamedia di 6.81 e una media voto di 6.17.

LA DELUSIONE
Arrivato come potenziale sorpresa Marko Pjaca, a conti fatti, ha deluso un po’ le aspettative. Tra tutti i suoi compagni è lui quello da cui ci si aspettava di più. In 20 presenze stagionali con la maglia della Juventus è arrivato un solo gol, quello in Champions contro il Porto. Il croato è stato anche un po’ sfortunato, con il brutto infortunio arrivato proprio nel momento in cui stava avendo maggiori opportunità.

OBIETTIVO RAGGIUNTO
Obiettivo pienamente raggiunto. Il traguardo minimo prefissato ad inizio stagione era proprio quello di riconfermarsi in campionato, impresa riuscita agli uomini di Allegri con una giornata di anticipo. Se inoltre si aggiunge la conquista della terza Coppa Italia consecutiva e della seconda finale di Champions League in tre anni, i bianconeri possono ritenersi più che soddisfatti della stagione disputata. Adesso manca solo la ciliegina sulla torta.

VOTO ALLA STAGIONE: 9 a matita
Quasi perfetta la stagione dei bianconeri che, quindi, meritano un bel voto in pagella. Nelle 38 partite di campionato disputate sono ben 29 le vittorie, poi 4 pareggi e 5 sconfitte. Coppa Italia e Scudetto portati a casa e finale di Champions da giocare, per una stagione all’insegna dei record. E c’è un solo risultato buono per cancellare il 9 a matita e scrivere un indelebile 10 tondo e grande. Come le orecchie della coppa.

Fonte foto:twitter.com/bonucci_leo19