Sampdoria, lettera di Ferrero: “Felice ed orgoglioso della Residenza Academy”

Sampdoria, lettera di Ferrero: “Felice ed orgoglioso della Residenza Academy”

In casa Sampdoria, è stata inaugurata la ‘Residenza Academy‘. Lettera aperta di Ferrero che si dice felice ed orgoglioso per aver contribuito ad un pezzo di storia dei doriani

In occasione dell’inaugurazione della ‘Residenza Academy‘ in casa Sampdoria, il presidente Massimo Ferrero ha scritto una lettera aperta in cui ringrazia parte della storia blucerchiata

Ecco la lettera:

Ringrazio il Ministro Lotti, che ci ha onorato della sua presenza, e tutti coloro che hanno accolto il nostro invito per condividere con noi una giornata bellissima. Se oggi abbiamo potuto inaugurare ufficialmente la Residenza Academy dobbiamo dire grazie a:

– Piero Sanguineti;
– Alberto Ravano;
– Mario Colantuoni;
– alla famiglia Mantovani;
– alla famiglia Garrone.

Loro hanno scritto la storia della Sampdoria.
Poi, tre anni fa, a Genova è arrivato un signore, romano, nato nel grande cinema italiano, un po’ scapigliato, con uno stile un po’ trasgressivo: un signore chiamato er Viperetta.
Qualcuno ha storto il naso, ha criticato, ha polemizzato, ha tentato di fargli cambiare rotta. Non c’è riuscito. Perché, sin dal primo giorno, questo signore ha detto che avrebbe fatto di tutto per la Samp e, soprattutto, per i giovani calciatori della Samp. Fatti, strutture e non parole.
Ed è andato avanti per la sua strada, grazie all’aiuto dei suoi collaboratori e del lavoro: l’ha fatto per i ragazzi, per il domani della Samp, e non per sé stesso.
Oggi questo signore è felice, orgoglioso, emozionato:

– da figlio, perché i suoi genitori sarebbero fieri di lui;
– da padre, perché alle sue ragazze e ai suoi ragazzi ha sempre dato il cuore e non solo il portafoglio;
– da nonno, perché è un po’ rock, si diverte e li fa divertire;
– da zio, perché è bello vivere in una grande famiglia allargata, come sono la sua e com’è quella blucerchiata;
– da Presidente, perché sarà per sempre tutto della Sampdoria quello che ha fatto in questi primi tre anni e tutto quello che ancora ha voglia di fare.
Sanguineti, Ravano, Colantuoni, Mantovani, Garrone e Ferrero: la storia siamo noi.

Forza Sampdoria!

Il presidente
Massimo Ferrero“.

La ‘Residenza Academy‘ è un punto di riferimento per i giovani genovesi e non, nel quale vivere e al contempo crescere e allenarsi con la Sampdoria.


La pillola di Fanta

Tra i vari talenti della Samp esplosi quest’anno, leggasi Schick, Muriel, Linetty e così via, ce n’è uno non più giovanissimo, ma tifosissimo dei blucerchiati da una vita: parliamo di Christian Puggioni. Nel vivaio doriano fino al 1999 non ha mai avuto occasione di esordire in prima squadra; ma dopo aver girato mezza Italia per tutta la carriera, è tornato nella sua Samp, dove ha esordito proprio contro gli eterni rivali del Genoa, alla veneranda età di 36 anni. Da quel giorno 20 partite e 31 gol subiti ed anche un rigore parato. CUORE DORIANO.

Fonte foto: twitter.com/sampdoria