Torino-Sassuolo, Mihajlovic in conferenza: “Falsità dopo Genova. Futuro? Ho ancora un anno”

Torino-Sassuolo, Mihajlovic in conferenza: “Falsità dopo Genova. Futuro? Ho ancora un anno”

In conferenza stampa di Torino-Sassuolo, Sinisa Mihajlovic afferma di aver letto falsità sulla propria squadra in settimana. C’è tranquillità per il futuro

Subito la formazione: “In porta giocherà Hart; il terzino destro sarà De Silvestri, a sinistra Barreca, al centro Rossettini e Moretti. A centrocampo Acquah, Valdifiori e Baselli, in attacco Falque, Belotti e Boyé. Giocheremo con il 4-3-3“.

Su Belotti: “Andrea ha un contratto, inutile fasciarsi ora la testa prima di rompersela. Se ci sarà saremo tutti contenti, se non ci sarà rispetteremo la sua scelta e avremmo i soldi per rifare la squadra. Il modulo del prossimo anno con lui? Il modulo è secondario, quello che conta è l’atteggiamento“.

Sui contrasti con la squadra: “Ho letto ricostruzioni molto fantasiose sulla scelta di non proseguire il ritiro; anche i presunti dissidi con la squadra sono tutte fantasie: chi ha scritto queste cose è un giornalaio. Dopo la partita con il Genoa ho avuto un tranquillo colloquio con la squadra, domani vogliamo chiudere bene il campionato. Domani voglio vedere voglia e spirito giusto da parte della squadra“.

Sul futuro: “Ho un contatto di un altro anno, poi vedremo. L’importante è dare il massimo. Da altre parti vedo che c’è più entusiasmo rispetto a quello che c’è qua, magari tutti si aspettavano di andare in Europa League, ma io ho detto che questo è l’obiettivo da raggiungere in un paio d’anni. Il prossimo anno abbiamo la possibilità di fare un campionato migliore di quello di quest’anno, che è già stato migliore di quello dell’anno scorso. Essere l’allenatore del Torino è certamente un motivo d’orgoglio; essere amato dai tifosi, lavorare con questi ragazzi che sono tutti dei bravi ragazzi sono tutte cose che mi hanno lasciato molto“.

Infine, sul Filadelfia, inaugurato in settimana: “L’inaugurazione del Filadelfia è un momento che i tifosi del Toro si aspettavano da anni. È stata una grande emozione: vedere tutte quelle bandiere granata, avere un centro sportivo così nel cuore della città credo che possa portare qualche punto in più. La Sisport non era più il campo migliore per potersi allenare. Solo chi conosce, capisce e onora il proprio passato è pronto ad avere un grande futuro“.


Pillola di Fanta

Ancora una chance da titolare per Lucas Boyé che finora ha ampiamente deluso. Mihajlovic raramente ha rinunciato all’attaccante, ma finora la casella dei gol recita zero! Appena 2 assist e 4 ammonizioni che tra bonus e malus non fanno differire la sua fantamedia dalla media normale: 5,84 e 5,84. BOCCIATO.