Fantacalcio: 30 anni di Hamsik, 10 di Napoli. Lo slovacco è ancora “on fire”

Fantacalcio: 30 anni di Hamsik, 10 di Napoli. Lo slovacco è ancora “on fire”

Dopo aver giurato amore eterno agli azzurri, Marekiaro si prepara ad un’altra grande stagione. E al fantacalcio rimane una certezza

Marek Hamsik e il Napoli. Un amore eterno, indissolubile e fascinoso, di quelli che rimandano ad un calcio antico e nostalgico. Nel giorno del suo 30esimo compleanno, il centrocampista slovacco festeggia i dieci anni di matrimonio sotto il Vesuvio. La sua storia, i suoi gol e le sue prestazioni, non sono mai state messe in discussione. Passano gli anni, passano gli allenatori, ma “Marekiaro” è sempre al suo posto. La fascia da capitano è solo l’ultima delle onorificenze per il numero 17 azzurro, che ha dimostrato, nel corso dei campionati, di essere una pedina fondamentale anche in ottica fantacalcio. Il perno azzurro è una delle certezze granitiche e secolari della Serie A. Gol e assist non gli sono mai mancati, negli ultimi anni, soprattutto quando la squadra ha trovato il modo di fargli esprimere al meglio il suo potenziale.

Se il giudizio sul calciatore potrebbe essere soggetto ad interpretazioni differenti, la sua fantamedia e i bonus accumulati lasciano poco spazio ai dubbi. Dal 2007 ad oggi, Marek Hamsik ha collezionato ben 357 presenze e 93 reti (in tutte le competizioni) con la maglia del Napoli. In questo frangente, il suo rendimento fantacalcistico si è mantenuto pressoché costante, con una fantamedia che oscilla tra il 6,49 della stagione 2011/12 (con Mazzarri in panchina) e il 7,55 dell’anno 2012/13 (stavolta con Benitez).

Lo slovacco ha sempre sfiorato la doppia cifra di marcature, incrementando via via anche la casella degli assist. Il record di gol in un singolo campionato è di 14 reti nella stagione 2012/13, sempre nello stesso anno si ha il picco di passaggi vincenti (17) per un compagno (al fianco del ‘Matador’ Cavani). Tutti bonus garantiti nell’arco delle 30 partite mediamente giocate al netto delle altre competizioni ufficiali.

Negli ultimi due anni, grazie all’avvento di Sarri, Hamsik è diventato una vera e propria macchina da guerra, capace di garantire una fantamedia del 7,42 nello scorso campionato. I numeri e le statistiche lo incoronano come top player indiscusso, al pari dei Pogba e dei Vidal emigrati altrove. Per continuità di rendimento e cinismo sotto porta, lo slovacco non ha eguali nel nostro campionato. Puntare su di lui vorrebbe dire garantirsi una cospicua fonte di bonus che, alla lunga, potrebbero rivelarsi decisivi per la vittoria finale. Specie se parliamo di un centrocampista che ti porta ogni anno quasi circa 40 punti di bonus.

 

Fonte foto: facebook.com/SSCNapoli