FANTASCHEDE – Crotone, ecco Cabrera: esperienza e fisicità in difesa

FANTASCHEDE – Crotone, ecco Cabrera: esperienza e fisicità in difesa

Il Crotone ha recentemente reso ufficiale l’ingaggio a parametro zero del difensore Leandro Cabrera: la salvezza ora è più realistica. Tutto sul calciatore per il fantacalcio: ruolo, caratteristiche e inclinazione a bonus, malus e infortuni

Una salvezza all’ultimo respiro, due soli punti di vantaggio battendo la Lazio all’ultima giornata in contemporanea alla sconfitta dell’Empoli per 2-1 sul campo del Palermo già retrocesso e un allenatore che per festeggiare compie un viaggio in bici fino a Torino. Stiamo ovviamente parlando del Crotone, che dopo l’impresa della scorsa stagione, ora è chiamato alla riconferma in Serie A e il tecnico Davide Nicola sa che dovrà rinforzare soprattutto la difesa se vorrà subire di meno nel prossimo campionato.

In questo senso i calabresi hanno appena ufficializzato l’ingaggio dello svincolato difensore Leandro Cabrera, prima in forza al Saragozza ed ex Atletico e Real Madrid. La redazione di Calcio d’Angolo lo ha analizzato per voi: chi è, il ruolo, la possibilità che giochi titolare e la sua inclinazione a bonus, malus, infortuni. Insomma, tutto quello che c’è da sapere su Cabrera prima di decidere se comprarlo o meno all’asta del fantacalcio.

CHI È CABRERA

Leandro Cabrera è nato a Montevideo, in Uruguay, il 17 giugno 1991. Calcisticamente nasce nel Defensor Sporting – squadra della sua città natale – esordendo in prima squadra nel 2008, all’età di 17 anni. Nell’estate del 2009 l’Atletico Madrid lo nota e lo mette sotto contratto: nella prima stagione gioca solo 4 partite, senza convincere la dirigenza dei Colchoneros. Nelle tre stagioni successive Cabrera viene mandato in prestito per farsi le ossa e in ordine finisce a giocare nel Recreativo Huelva, Numancia ed infine Hercules: in queste tre stagioni accumula esperienza giocando in totale 86 partite, riuscendo anche a segnare una rete per l’Hercules. Alla fine di questa girandola di prestiti, il giocatore viene ceduto al Real Madrid, dove verrà inserito nel Castilla, la seconda squadra dei blancos: in quella stagione gioca 33 partite, affermandosi come uno dei punti fermi di quella squadra. Al termine del campionato, nell’estate del 2014, viene ceduto al Real Saragozza dove diventa subito uno dei pezzi pregiati della squadra, collezionando ben 113 presenze, segnando 5 reti e servendo 6 assist in tre stagioni. Nel 2017 infine non rinnova il contratto con gli spagnoli e si ritrova svincolato, il Crotone non si fa sfuggire l’occasione e immediatamente gliene offre uno, assicurandosi un difensore centrale capace e di esperienza.

FANTACALCIO: RUOLO, CARATTERISTICHE E RENDIMENTO 6,5

Leandro è un difensore centrale mancino naturale di grande fisicità: i suoi 187 cm infatti gli permettono di guidare la difesa e di sovrastare gli attaccanti negli interventi di testa. Oltre al buon fisico, Cabrera è dotato anche di una discreta velocità che può sfruttare per essere schierato anche come terzino, aumentando la propria versatilità. Le sue qualità fisiche ed atletiche sono tra i principali vantaggi che il giocatore vanta ed inoltre l’esperienza maturata finora – oltre 230 presenze tra i professionisti – fa di lui un difensore prezioso per il Crotone in vista della corsa alla salvezza. Il rendimento di Cabrera negli ultimi anni è stato costante, tanto che è stato per tre stagioni consecutive un titolare inamovibile del Saragozza: Nicola spera che il calciatore possa mantenere questo stato di forma per essere un valore aggiunto della rosa rossoblu.

FANTACALCIO: INDICE DI TITOLARITA’ 8,5

Cabrera è stato messo sotto contratto con la sicura intenzione di essere schierato regolarmente in campo e, data la sola concorrenza degli altri due centrali Ceccherini e Dussenne, è molto probabile che il difensore sudamericano veda spesso il terreno di gioco. Nel probabile 4-4-2 di Nicola il giocatore potrebbe persino trovare spazio sulla fascia sinistra del centrocampo calabrese, sfruttando la sua velocità e cercando di adattare ad esterno un calciatore che già è in grado di giocare come terzino. Ad ogni modo la soluzione più plausibile e probabile è proprio quella che lo vede come centrale di difesa, coadiuvato da uno tra Ceccherini e Dussenne, salvo altri acquisti nello stesso ruolo. Se cercate un difensore poco costoso che vi possa garantire il posto da titolare, Leandro Cabrera può essere il tipo di giocatore di cui avete bisogno.

FANTACALCIO: INCLINAZIONE AI BONUS 5

Ovviamente, trattandosi di un difensore, Cabrera non è uno che fa bonus per mestiere, anche se in carriera è comunque riuscito a fare qualche gol e a servire una manciata di assist. In 239 partite infatti ha segnato 6 reti – una con l’Hercules e le altre cinque con il Saragozza – ed è riuscito a servire 5 assist, tutti con il Saragozza. La media di gol a partita è irrisoria ma si tratta di un dato francamente poco importante quando si parla di un difensore centrale: il suo ruolo è difendere la porta, ed è ciò che Cabrera sa fare meglio. Non è escluso che in Serie A riesca a finire sul tabellino dei marcatori qualche volta ma di sicuro non è il genere di difensore-goleador che capita di vedere di tanto in tanto.

FANTACALCIO: FREQUENZA MALUS 5

Un difensore centrale spesso è chiamato a prendere decisioni rapide e, talvolta, drastiche che lo condannano a finire ripetute volte sulla lista dei cattivi dell’arbitro. Nel corso della sua carriera Leandro Cabrera ha accumulato 52 cartellini gialli e 4 rossi, di cui tre diretti e uno per doppia ammonizione. La media di gialli a partita è di 0,22 e ciò significa che – secondo la statistica – in un intero campionato di Serie A possa arrivare a ricevere fino ad 8 gialli, decisamente uno score alto. Inoltre nelle 239 partite disputate finora si è reso colpevole di ben 3 autoreti: certamente non è al livello di Jamie Carragher, che a un certo punto della sua carriera si ritrovò con più autoreti che gol segnati, ma si tratta comunque di un dato non esattamente positivo. È comprensibile che un difensore in 239 partite abbia raccolto 52 ammonizioni, 4 rossi e inflitto 3 autoreti alla propria squadra ma il suo acquisto al fantacalcio potrebbe essere una mossa rischiosa, ma si sa: chi non risica, non rosica.

FANTACALCIO: RESISTENZA AGLI INFORTUNI 6,5

Per sua fortuna, Leandro Cabrera in carriera ha subito solamente tre brevi infortuni, tutti al Saragozza, per i quali è stato costretto a saltare un totale di 11 gare, dovendo restare a riposto per 67 giorni totali. Tuttavia tutti e tre gli acciacchi fisici – legati a problemi muscolari – si sono presentati negli ultimi 12 mesi e questo potrebbe far preoccupare i tifosi del Crotone. Ma si tratta di problemi ormai superati e che, si spera, non si ripresenteranno più. Prima dello scorso anno comunque Cabrera non aveva mai sofferto infortuni importanti grazie alla sua possente costituzione: non c’è dubbio, fisicamente è una certezza.

FANTACALCIO: PRENDERE CABRERA? 6,3

Leandro Cabrera è un giocatore che può far comodo alle squadre che occupano la seconda metà del tabellone del campionato di Serie A e probabilmente lo stesso si può dire per il campionato di fantacalcio. Non è certamente il difensore che tappa ogni buco come una saracinesca e che si spinge in avanti per trovare la rete ma si tratta comunque di un centrale fisicamente possente il quale, in una squadra come il Crotone, può facilmente trovare spazio e regolarità. Il posto da titolare è quasi certo e se stato cercando una prima o seconda riserva per la difesa che comunque vi dia la certezza della presenza, allora Cabrera può essere il vostro uomo.

LA FANTASCHEDA DI CABRERA

Caratteristiche: 6,5
Titolarità: 8,5
Bonus: 5
Malus: 5
Infortuni: 6,5
Fantavalore: 6,3

Il fantavalore è la media aritmetica delle valutazioni assegnate dalla redazione di Calcio d’Angolo alle caratteristiche del giocatore, alla titolarità, alla frequenza dei bonus, alla capacità di evitare malus e all’inclinazione agli infortuni.


Clicca QUI per visionare tutte le fantaschede