Inter, il ds del Siviglia rivela: “Jovetic è una trattativa aperta”

Inter, il ds del Siviglia rivela: “Jovetic è una trattativa aperta”

Arias tiene una porta aperta per il possibile arrivo del montenegrino dall’Inter dopo la discreta stagione in Spagna

Stefan Jovetic quando arrivò all’Inter prese la 10: voleva tornare ad essere il ragazzo di cui si era innamorata Firenze dopo la parentesi sfortunata al Manchester City. Il ragazzo che, prima del tremendo infortunio del 2010, aveva fatto brillare gli occhi a tanti appassionati di calcio, che vedevano nel giovane attaccante una grande promessa. Ma la fortuna non è stata dalla sua parte: gli infortuni patiti in carriera gli hanno fatto perdere quasi due anni di partite e questo si è ripercosso sulle sue prestazioni, che non hanno gli hanno permesso più di brillare come prima.

Al Manchester City non è riuscito a riprendersi e anche all’Inter non è riuscito ad infiammare il pubblico di San Siro. A gennaio però, è arrivata l’occasione Siviglia: 7 gol e 5 assist in sei mesi. L’Inter non vuole puntare su di lui, ma se non arriva l’offerta giusta, rimarrà in nerazzurro. Al momento non ci sono stati approcci veri e propri per il calciatore che intanto ha ripreso a segnare nella ICC contro il Lione, solo il club andaluso sembrerebbe interessato ad acquistarlo.

A questo proposito ha parlato il ds del Siviglia, Oscar Arias, che di certo vorrebbe un ritorno del montenegrino in Andalusia, ma è cauto: “Jovetic continua ad essere un’opzione per noi. Non è facile e non lo è mai stato. Il giocatore piace assolutamente a tutti ma è un’operazione complicata, anche se ancora aperta”. L’Inter chiede almeno 13 milioni di euro per l’attaccante ma il Siviglia non è intenzionato a spendere una cifra del genere: il futuro di Jovetic è un mistero Nel frattempo è tornato ad indossare la 8 come nei tempi belli della Fiorentina.