International Champions Cup: la Roma si arrende al PSG dopo i calci di rigore

International Champions Cup: la Roma si arrende al PSG dopo i calci di rigore

Nella prima partita dell’International Champions Cup, la Roma di Eusebio Di Francesco si è arresa contro il PSG dopo i calci di rigore

La prima di Di Francesco sulla panchina della Roma finisce con una sconfitta. I giallorossi si sono infatti arresi, dopo i calci di rigore, al Paris Saint Germain, nella prima gara dell’International Champions Cup.

I parigini si erano portati in vantaggio nel primo tempo con il gol dell’ex, Marquinhos, che sfruttando una dormita generale della difesa della Roma ha spiazzato Alisson. I giallorossi hanno però pareggiato i conti nella ripresa, ottimo lancio in profondità per Sadiq che controlla e fa secco Areola con il sinistro. Partita che si chiude solo dopo i calci di rigore sul risultato di 5-3 per i ragazzi di Emery, decisivo l’errore di Gerson. Nella Roma, oltre a Sadiq, bene anche Nainggolan e Perotti.

Al termine del match, Di Francesco si è detto soddisfatto della prestazione dei suoi: “La prestazione mi è piaciuta, perché ho visto la squadra corta come avevo chiesto e ci manca anche un rigore. Gerson? Si vede che si sta allenando con me da un po’, è reattivo e mi è piaciuto, al di là del rigore sbagliato. Errore di Moreno sul gol di Marquinhos? No, è stato casuale. C’è ancora tanto da lavorare, ho visto poco delle mie idee, ma c’è voglia di osare e questo mi fa essere fiducios”.


Pillola di Fanta

Dopo l’ultimo campionato disputato, Perotti e Nainggolan hanno fatto già vedere di essere sulla strada giusta per ripetere la scorsa stagione. Il centrocampista, in particolare, sarà sicuramente un perno per molte fantasquadre. GRINTA