Milan, da suggestione a possibilità concreta: Bonucci può arrivare davvero

Milan, da suggestione a possibilità concreta: Bonucci può arrivare davvero

Il leader della difesa della Juventus, Leonardo Bonucci, potrebbe davvero lasciare i bianconeri, come confermato anche dal suo procuratore. Il Milan tenta quello che potrebbe essere il colpo dell’estate

Leonardo Bonucci lascia la Juventus per accasarsi al Milan. Fantamercato, ma solo apparentemente. La clamorosa notizia su un possibile divorzio tra i bianconeri e il difensore era iniziata a circolare nella giornata di ieri. Milan e addirittura anche Inter si diceva fossero interessate. Oggi sono arrivate le prime conferme. Il procuratore di Bonucci, Alessandro Lucci, rispondendo a una domanda sulla possibile cessione del suo assistito a un altro club ha dichiarato: “Ci sto lavorando”.

Come se non bastasse, una “velata” conferma è arrivata anche dallo stesso giocatore attraverso i propri account social. Il trentenne originario di Viterbo infatti ha pubblicato una foto con T-shirt nera e pantaloncini, con la scritta “Ready for season 2017-2018”. Niente di particolare apparentemente. In realtà però manca una cosa. Uno dei suoi soliti hashtag, quello che i tifosi juventini utilizzano spesso: #finoallafine. Se a questo si aggiungono le parole di qualche settimana fa del d.g. della Juventus Beppe Marotta (“Non tratteniamo nessuno controvoglia”), si può dire che più indizi possano costituire un principio di prova.

Eppure una vera e propria trattativa non è ancora stata avviata. Finora, infatti, ci sono stati solo contatti costanti tra Alessandro Lucci e l’amministratore delegato del Milan Marco Fassone. L’a.d. ha confermato il forte interesse della società rossonera per il suo assistito, e a breve lo stesso procuratore incontrerà anche Marotta. La valutazione del giocatore parte da un minimo di 40 milioni di euro. I dirigenti del Milan cercheranno di far leva anche sull’interesse dei bianconeri per il terzino Mattia De Sciglio, ormai in lista di sbarco da Milano, aggiungendo una somma intorno ai 30 milioni.

Dopo una prima stagione da dimenticare, dall’arrivo di Antonio Conte in poi Leonardo Bonucci non solo ha collezionato numerosi trofei con la Juventus, ma si è confermato un difensore completo e grande leader dei bianconeri e della Nazionale. La sua partenza avrebbe davvero dell’incredibile ma l’impressione è che, dopo tanti successi, il centrale difensivo abbia voglia di cercare nuovi stimoli, ripetendo le proprie prestazioni con un’altra maglia. E le basi ci sono eccome.