Roma, Pallotta risponde alle critiche: “Costruiremo una Roma più forte”

Roma, Pallotta risponde alle critiche: “Costruiremo una Roma più forte”

Dopo le critiche degli ultimi giorni, è arrivata la risposta del presidente della Roma James Pallotta

Negli ultimi giorni, molti tifosi giallorossi hanno mosso delle critiche contro il presidente della Roma James Pallotta. Il numero uno giallorosso è accusato dai tifosi di aver indebolito la squadra, ampliando di nuovo il distacco con la Juventus. Ai tifosi non è andata giù l’ennesima cessione, non ancora ufficiale, quella di Antonio Rudiger al Chelsea.

Dopo quella record di Salah al Liverpool doveva infatti arrivare un doppio addio, con il pacchetto Manolas-Paredes pronto a raggiungere Mancini allo Zenit ma, se Paredes è stato ufficializzato ieri, Manolas ha disertato le visite mediche con i russi. Proprio a causa della mancata cessione di Manolas, la Roma si è trovata costretta a cedere alle avance del Chelsea per Rudiger, anche se Monchi aveva annunciato: “Non ci sono possibilità di una cessione di Rudiger. Non siamo un supermercato, davanti Trigoria non c’è il cartello “si vende”, semmai “si vince”.”

Accuse che hanno sorpreso il presidente giallorosso, che attualmente si trova negli Stati Uniti. Presidente giallorosso che, attraverso Il Tempo, ha voluto rispondere alle critiche: “Ma davvero stanno dicendo che ci siamo indeboliti? Basterebbe ad esempio guardare i giocatori che abbiamo comprato fino ad oggi. Non capisco perché i tifosi siano così sfiduciati, noi siamo sicuri di costruire una Roma più forte.”

Pillola di Fanta

Grande plusvalenza per la Roma con la cessione di Antonio Rudiger. Il difensore tedesco, arrivato un anno fa dallo Stoccarda per nove milioni, sta per essere ceduto a 39 milioni, bonus compresi. Quella di Rudiger, insieme alle altre, sono cessioni che sono servite ai giallorossi per rientrare nei parametri del Fair Play Finanziario. SACRIFICI

Fonte foto:asroma.com