UFFICIALE: Rooney torna all’Everton

UFFICIALE: Rooney torna all’Everton

Wayne Rooney è di nuovo un giocatore dell’Everton dopo 13 stagioni. L’ex Manchester United aveva esordito in Premier proprio con i Toffees

Dopo 13 stagioni al Manchester United, di cui era capitano, e 253 gol tra campionato e coppe, Wayne Rooney lascia i Red Devils e torna alle origini, nel club in cui ha giocato le giovanili: l’Everton. I Toffees hanno dovuto salutare Lukaku, in compenso il ritorno dell’attaccante inglese ha creato grande entusiasmo.

Rooney, 32 anni il prossimo ottobre, aveva debuttato in Premier proprio con la maglia dell’Everton, segnando 6 reti in una stagione a soli 16 anni. A 18 anni venne acquistato dai Red Devils per 39 milioni di euro.

Nell’ultima stagione il capitano dello United ha segnato solo 8 gol e si è spesso seduto in panchina. Forse anche per questo l’attaccante inglese ha deciso di tentare una nuova avventura col club che lo ha cresciuto calcisticamente fin dalle giovanili, firmando un contratto biennale.

Intanto la squadra di Mourinho ha messo a segno il grande colpo. Non si tratta di Morata ma bensì di Lukaku. L’accordo con l’Everton per il belga è stato forse facilitato dalla trattativa che ha riportato Rooney a Liverpool. Lo United ha pagato ben 85 milioni di euro per l’attaccante, che ha realizzato 25 gol coi Toffees nella scorsa stagione.


Pillola di Fanta

Dopo Lukaku, il Manchester United ora vuole Perisic. L’esterno croato sembra intenzionato a lasciare l’Inter, ma i nerazzurri non vogliono lasciarlo partire per meno di 50 milioni di euro. E sicuramente anche i fantallenatori non hanno la minima intenzione di salutarlo. TIRO ALLA FUNE