Inter, sirene portoghesi per Gabigol: ma lo Sporting non vuole pagare

Inter, sirene portoghesi per Gabigol: ma lo Sporting non vuole pagare

Lo Sporting Lisbona ha avanzato ai nerazzurri un’offerta per l’attaccante brasiliano, ma i portoghesi non vogliono pagare

Gabriel Barbosa – o Gabigol per gli amici – ha avuto una stagione travagliata all’Inter, con qualche sporadica presenza prevalentemente nei minuti finali ed una sola rete realizzata. Il brasiliano l’anno scorso è arrivato a Milano acclamato come un top player, dopo una lunga trattativa per strapparlo al Santos: alla fine l’Inter spenderà circa 30 milioni di euro per il giocatore. Le aspettative erano alte ma sono state del tutto disattese e ora si apre la possibilità per l’attaccante di cambiare aria.


RIMANI AGGIORNATO SUL MONDO INTER


Uno dei club che si è fatto avanti più seriamente è stato lo Sporting Lisbona. Il portoghesi vorrebbero prendere Gabigol in prestito ma senza sembrare disposti a pagare. L’ingaggio del brasiliano è di 2,7 milioni netti all’anno ma sul bilancio societario pesa per oltre 5 milioni. Lo Sporting ha quindi chiesto all’Inter il prestito del giocatore, allegando la richiesta di non pagare l’ingaggio, lasciandolo interamente ai nerazzurri. Il club portoghese si è offerto di pagare solamente gli eventuali bonus ma l’Inter difficilmente accetterà l’offerta. L’obiettivo è quello di liberarsi dell’ingente ingaggio di Gabigol e la richiesta dello Sporting è inaccettabile per i nerazzurri.


💊Pillola di Fanta

Gabriel Barbosa nella scorsa stagione ha collezionato solamente 10 presenze, per un totale di 182 minuti, segnando una rete: quella della vittoria contro il Bologna. L’attaccante è arrivato in Italia con tutt’altre aspettative ma queste sembrano essere rimaste tali. Al fantacalcio è stato completamente inutile. In Serie A ha gli stessi gol fatti di Massimo Taibi, che di ruolo faceva il portiere. MANCO SE FOSSE L’UNICO RIMASTO

 

TABELLONE MERCATO ESTIVO 2017

Fonte foto: imagephotoagency.it