Roma, Nainggolan ci ripensa: “Voglio il Mondiale con il Belgio”

Roma, Nainggolan ci ripensa: “Voglio il Mondiale con il Belgio”

Dietrofront di Radja Nainggolan dopo le dichiarazioni dei giorni scorsi in cui sembrava volesse fermamente dire addio alla Nazionale belga

L’addio alla Nazionale belga sembrava ormai cosa certa. Ma Radja Nainggolan ci ha abituato ai colpi di scena e così il centrocampista giallorosso torna sui suoi passi. Dopo l’esclusione del ct Martinez per le due gare di qualificazione al Mondiale, Nainggolan è andato su tutte le furie, soprattutto per la motivazione data dal tecnico (scarso impegno ndr).

Il centrocampista, tuttavia, dopo aver parlato con il ds giallorosso Monchi ci ha ripensato: “Avevo pensato di dire addio alla Nazionale, poi parlando con il direttore ho deciso di essere disponibile. Mi ha detto, devi giocarlo. Voglio, ma comincio a temere che sarà difficile e mi dispiacerebbe tanto saltare la seconda coppa del mondo di fila. Insieme alla Champions League, è la cosa più bella che c’è“.

Nainggolan vuole mandare un chiaro messaggio a Martinez: “Sono un giocatore che da sempre il 120% e una persona disponibile con tutti. Non sono un ribelle. Fumo, è vero. Una volta è perché bevo, poi perché fumo, ma non sono l’unico, poi perché non sono concentrato o faccio ritardo, ma anche in questo caso non sono l’unico a tardare un minuto. Sono sempre cose extra sportive che mi fanno saltare la nazionale“.


💊Pillola di Fanta

Radja Nainggolan con la maglia della Nazionale belga vanta 29 presenze e 6 reti all’attivo, 2 realizzate lo scorso Europeo in Francia. Per il Belgio deve assolutamente essere un punto di riferimento in campo. LEADER