Roma, Nainggolan furioso con Martinez. Nazionale in stand-by

Roma, Nainggolan furioso con Martinez. Nazionale in stand-by

Il centrocampista della Roma esprime la sua delusione per essere stato escluso dai convocati della propria Nazionale

Radja Nainggolan è a pochi passi dall’addio al Belgio. L’amore per le sue origini e l’attaccamento alla patria sono venuti meno di fronte al complicato rapporto col tecnico Martinez. Dopo le parole dure pronunciate al portale Het Nieuwsbladcon le quali il belga si defilava dalla propria Nazionale, è arrivato un tweet quasi da dietro-front: “Se ci saranno cose ufficiali, le sentirete da me… sono deluso. Non ho deciso nulla”.

Questo il tweet di Radja dopo le polemiche della giornata di ieri. Adesso la situazione è davvero complicata, poiché il calciatore si era schierato pubblicamente contro alcuni suoi compagni – Tielemans del Monaco, ad esempio – che tuttavia avrebbero meritato la convocazione. I rapporti col tecnico dei Diavoli Rossi sarebbero tesi già dagli Europei di Francia, quando Nainggolan fu accusato di scarso impegno e poca concentrazione. 

Il leader del centrocampo giallorosso ha perso le staffe dopo quelle illazioni, minacciando di abbandonare la Nazionale e dedicarsi esclusivamente al proprio club. Il tweet successivo profuma di passo indietro, ma la situazione è ancora tutta da decifrarsi.


💊 Pillola di Fanta

Radja Nainggolan ha collezionato ben 37 presenze nella stagione 2016/17, condite da 11 gol, 4 assist e 2 gialli. Quest’anno è ripartito a folle, ma quando carburerà saranno dolori. IMPRESCINDIBILE

Fonte foto: www.imagephotoagency.it