Consigli fantacalcio, chi schierare e chi evitare nella 7^ giornata di Serie A

Consigli fantacalcio, chi schierare e chi evitare nella 7^ giornata di Serie A

Dubbi su chi schierare al fantacalcio? Ecco i nostri consigli per la 7^ giornata di Serie A

Torna il consueto appuntamento con la Redazione di Calcio d’Angolo, per la scelta degli uomini da schierare nella 7^ giornata di Serie A. Week-end di fuoco nel nostro campionato, con le big galvanizzate dai successi europei. Due i match più interessanti di giornata, entrambi domenica: Atalanta-Juve e Milan-Roma. La partita di San Siro profuma già di crocevia mentre l‘Inter sarà di scena al Ciro Vigorito, contro un Benevento agonizzante ma ansioso di fare risultato. C’è il Napoli ad accompagnare il nostro pranzo domenicale. La Lazio ospita il Sassuolo mentre la Fiorentina di Pioli sarà di scena al Bentegodi contro il Chievo.

Udinese-Sampdoria (sabato 30 settembre ore 18:00)

Anticipo in surplace alla Dacia Arena. L’Udinese di Delneri punta al riscatto dopo la batosta dell’Olimpico. La Samp è in gran forma e potrebbe cadere nella trappola friulana. Impossibile fare a meno di Jankto in una situazione simile: va messo senza pensarci su. Bonus a sorpresa da De PaulKevin Lasagna. Bizzarri intriga poco, i blucerchiati sono molto pericolosi davanti. Lasciate perdere Stryger Larsen e soci: dovranno sfoderare una super prestazione per arginare Zapata e compagni.

Entusiasmo alle stelle per la Sampdoria di Giampaolo. Ma il tecnico ex Empoli vuole riportare coi piedi per terra i suoi ragazzi, dopo l’inebriante vittoria contro il Milan. Squadra che vince, però, non si cambia e allora spazio alle conferme: Quagliarella e Zapata sono una coppia di ex che intriga molto, potrebbe timbrare entrambi. Torreira è una macchina da 6,5 mentre Ramirez si prenderà la scena. Silvestre di ferro, Puggioni non è consigliato – Viviano vicino al rientro – ma non è utopia pensare di vederlo imbattuto.

Consigliati: Jankto, Zapata, Ramirez

Sconsigliati: Stryger Larsen, Nuytinck, Angella

Possibile sorpresa: Lasagna

Genoa-Bologna (sabato 30 settembre ore 20:45)

Altro anticipo ‘soft’ sabato sera. Di fronte due squadre che ambiscono a togliersi soddisfazioni importanti. Il Genoa non vive il suo momento di forma migliore, ma cercherà di riprendersi il calore del proprio pubblico. Juric dovrà reinventarsi la formazione dopo le due espulsioni patite contro l’Inter che si aggiungono a Izzo. Per questa giornata ci sentiamo di consigliarvi il sempreverde Goran Pandev, oltre al baby Pellegri. Con loro, si attendono risposte anche da Bertolacci. Per il resto non intriga nessuno, tranne il miracoloso Perin che tuttavia raccoglierà più di qualche pallone in fondo al sacco.

Un Bologna corsaro in quel di Sassuolo si appresta ad affrontare la sua seconda trasferta di fila. Stavolta a Genova, contro i rossoblu. Di Francesco è in dubbio per un piccolo problema fisico, lanciate Verdi dunque: l’uomo in più di Donadoni. Ballottaggio serrato tra Petkovic e Palacio, ma l’argentino dovrebbe spuntarla e potrebbe regalarvi emozioni forti. Solo quantità dal centrocampo in giù, meglio virare alla larga da Mirante, che ancora è in dubbio per la partita.

Consigliati: Pandev, Verdi, Palacio

Sconsigliati: Biraschi, Migliore, Helander

Possibile sorpresa: Pellegri

Napoli-Cagliari (domenica 1 ottobre ore 12:30)

Sfida sulla carta agevole per il Napoli di Sarri. Al San Paolo arriva un Cagliari ferito e in crisi. Negli azzurri è previsto qualche cambio solo in difesa, si può puntare quindi sul tridente delle meraviglie. Ghoulam è ‘on fire’ soprattutto tra le mura amiche e andrà sicuramente a bonus. Abbiamo finito gli aggettivi per Mertens e Insigne, Callejon martello pneumatico da schierare. Allan la sorpresa in zona gol, Hamsik deve ritrovarsi.

Match proibitivo per i ragazzi di Rastelli. Sarà dura uscire da Napoli con dei punti in tasca, ma i sardi non intendono partire battuti. Il derby del Sud è sempre un appuntamento da onorare. Ci proverà Joao Pedro, che ha preso confidenza con il gol. Occhio a Barella, potrebbe regalare sorprese ed emozioni. Sau difficilmente gonfierà la rete. Lontani da Cragno e dai suoi fidi scudieri, passeranno un pomeriggio d’inferno.

Consigliati: Insigne, Hamisk, Joao Pedro

Sconsigliati: Cragno, intera difesa Cagliari

Possibile sorpresa: Ghoulam

Consulta le probabili formazioni per la 7^ giornata di Serie A

Benevento-Inter (domenica 1 ottobre ore 15:00)

Campani in ritiro per preparare a dovere la sfida contro l’Inter. I nerazzurri sono in un buon periodo, ma potrebbero soffrire intensità e ritmo alto di gara. Ecco perché Memushaj può essere un nome a sorpresa, come Lazaar e Lombardi. Coda intriga poco contro due colossi come Skriniar e Miranda. Belec rischia molto, meglio evitare per questa giornata. Letizia e Venuti soffriranno la vivacità degli esterni meneghini.

Inter a gonfie vele dopo la vittoria in extremis col Genoa. La partita contro il Benevento è fondamentale per restare aggrappati al treno di testa. Perisic è a digiuno da troppo tempo e deve necessariamente sbloccarsi. Icardi è una mina pronta ad esplodere anche in trasferta. Si attendono i bonus da Borja Valero, anche se da mediano intriga ben poco. Il casting-trequartista potrebbe rispolverare Brozovic e sarebbe un peccato non farci un pensierino in partite simili. Handanovic ci piace molto per questa sfida, Miranda e Skriniar due muri invalicabili. D’Ambrosio è il condottiero di un’Inter fortemente emotiva.

Consigliati: Perisic, Skriniar, Memushaj

Sconsigliati: Belec, intera difesa Benevento

Possibile sorpresa: Brozovic

Chievo-Fiorentina (domenica 1 ottobre ore 15:00)

Clivensi in cerca di conferme dopo la buona vittoria di Cagliari. I trascinatori, manco a dirlo, sono Birsa e Inglese contro la Fiorentina di Pioli. Dietro di loro, riecco il ‘Pata’ Castro, nelle partite casalinghe è abbonato al 6,5. Cacciatore profuma di bonus, Sorrentino è un rischio che potrebbe valere la pena correre. Tomovic in difficoltà come ex di turno.

I viola arrivano al Bentegodi a testa bassa, dopo il pareggio subito in extremis dall’Atalanta di Gasperini. Pioli si aggrappa al ‘golden boy’ Federico Chiesa, ma Simeone scalpita per tornare al gol. Thereau leggermente in ombra di questi tempi: tornerà a creare scompiglio in uno stadio che conosce bene. Veretout intriga parecchio. Più Pezzella di Astori nel reparto arretrato, ma non fidatevi eccessivamente. Sportiello è in forma dopo il rigore parato a Gomez.

Consigliati: Birsa, Chiesa, Simeone

Sconsigliati: Gamberini, Astori, Tomovic

Possibile sorpresa: Castro

Lazio-Sassuolo (domenica 1 ottobre ore 15:00)

Biancocelesti sulle ali dell’entusiasmo grazie al lavoro di Inzaghi. Bisognerà vedere come il tecnico gestirà infortuni e turnover di coppa. Immobile imprescindibile, è in un momento di forma stratosferico. La difesa potrebbe ballare un po’ se De Vrij non dovesse recuperare dal piccolo infortunio, ma l’olandese proverà a stringere i denti. Milinkovic dovrebbe rientrare e va rischiato anche a mezzo servizio. I bonus di Parolo non tarderanno ad arrivare mentre Marusic ha mostrato un feeling notevole con la zona gol. Strakosha potrebbe restare imbattuto, ma il Sassuolo finirà per bucarlo.

Neroverdi chiamati al riscatto dopo l’amaro avvio di stagione. Si rivede ancora Berardi dopo l’infortunio e buttarlo nella mischia non è un reato. Lontani da Consigli e dal pacchetto arretrato, Immobile difficilmente perdonerà. Duncan può garantirvi un voto decente, ma non aspettatevi chissà cosa. Uno tra Falcinelli e Matri – in ballottaggio per il posto da titolare – potrebbe sbloccarsi, mentre Politano potrebbe accomodarsi nuovamente in panchina. Sensi e Missiroli hanno la mira offuscata ultimamente.

Consigliati: Immobile, Berardi

Sconsigliati: Consigli, Cannavaro, Patric

Possibile sorpresa: Parolo

Spal-Crotone (domenica 1 ottobre ore 15:00)

Intrigante sfida salvezza al Paolo Mazza di Ferrara. I padroni di casa vogliono i tre punti tra le mura amiche in una sfida che sa già di dentro o fuori. Borriello segnerà, mettetevi l’anima in pace e schieratelo. Viviani e Schiattarella sono due mine vaganti così come il partner dell’ex Cagliari (Antenucci o Paloschi). Fate un pensierino su tutti e tre. Gomis non è un azzardo, anzi. La spinta di Lazzari e Costa potrebbe risultare determinante. Salamon e Vicari non offrono garanzie complete.

Crotone ringalluzzito dalla vittoria col Benevento e voglioso di strappare altri punti in chiave salvezza. I calabresi sanno di potersela giocare ad armi pari anche lontano dallo Scida, ma stavolta servirà una buona dose di carattere. I fantallenatori aspettano Budimir al varco, probabile che vengano ripagati. Trotta, in buona condizione, può essere schierato. Cordaz non vivrà un pomeriggio di salute così come tutto il pacchetto arretrato. A centrocampo diversi nomi interessanti, noi puntiamo su Stoian e Rohden.

Consigliati: Borriello, Rohden, Viviani

Sconsigliati: Salamon, Sampirisi, Barberis

Possibile sorpresa: Lazzari

Torino-Verona (domenica 1 ottobre ore 15:00)

Partita quasi a senso unico sponda granata. Non c’è Baselli squalificato, ma il Verona visto ultimamente è davvero poca cosa. Il ‘Gallo’ Belotti tornerà a cantare finalmente, come lui anche Iago Falque. Niang si gioca il posto e dovrà far vedere di che pasta è fatto. Sirigu è una delle certezze di giornata. Bonus a sorpresa da De Silvestri e Acquah. N’Koulou si candida fortemente al 7 in pagella.

Il Verona visto finora sembra uscito da un film horror. Pecchia sembra davvero all’ultima spiaggia dopo sole 7 giornate e non può che aggrapparsi alla verve di Giampaolo Pazzini. Bessa può strappare il 6 a meno di imbarcate. Nicolas ne vedrà di tutti i colori dentro la propria area. Heurtaux e Souprayen lasciateli in cantina, mentre Romulo potrebbe garantirvi un onesta sufficienza a meno di cataclismi. Per il resto “lasciate ogni speranza voi ch’entrate”.

Consigliati: Belotti, Iago Falque, Bessa

Sconsigliati: Nicolas, intera difesa Verona

Possibile sorpresa: Niang

Milan-Roma (domenica 1 ottobre ore 18:00)

Gustoso aperitivo in programma al Giuseppe Meazza in San Siro. I rossoneri cercano riscatto contro un avversario tornato a ruggire. Kalinic e Suso sono da schierare e dovranno trascinare Montella verso i tre punti. Bonucci in difficoltà contro un colosso come Dzeko, potete lasciarlo in panca dopo tanta fiducia. Donnarumma sfodererà una prestazione ‘monstre’, ma se pensate di vederlo imbattuto vi conviene cambiare canale. Quantità e qualità da Kessié e Biglia: se dovessero vincere la sfida diretta con i loro dirimpettai, ne vedremo delle belle.

Giallorossi in ripresa dopo un avvio claudicante, ma c’è l’emergenza attacco da fronteggiare. Possibile la soluzione Florenzi come esterno d’attacco e a quel punto schierarlo diventa d’obbligo. Dzeko è il cannoniere di Di Francesco ed El Shaarawy sa come far male alla sua ex squadra. Alisson difficilmente terrà la porta inviolata, poiché Manolas e Fazio potrebbero soffrire più del dovuto. Solita prestazione autoritaria da Kolarov e Nainggolan.

Consigliati: Kalinic, Dzeko, El Shaarawy

Sconsigliati: Bonucci, Fazio, Abate

Possibile sorpresa: Kolarov

Atalanta-Juventus (domenica 1 ottobre ore 20:45)

Chiudono il turno di Serie A due squadre arrembanti e in buona salute. I bergamaschi dovranno gestire con attenzione le fatiche di Europa League, per non cadere nella trappola bianconera. Lo scorso anno finì 2-2 all’Atleti Azzurri d’Italia dunque ci aspettiamo sorprese. Gomez da lanciare senza remore, Spinazzola vorrà ben figurare contro la sua prossima squadra. Berisha a forte rischio malus, mentre Caldara potrebbe addirittura regalare un +3. Petagna a secco contro la difesa bianconera, ma occhio agli inserimenti dei centrocampisti: potrebbero risultare letali.

Allegri ha ritrovato il suo ‘Pipita’ in Champions, ora si attendono i suoi gol anche in campionato. Schierarlo non è fantascienza. Dybala trascinerà la Juve verso una vittoria fondamentale, mentre Buffon dovrebbe reggere la baracca con qualche scricchiolio. Matuidi e il convalescente Khedira – meglio Bentancur – potrebbero soffrire la vivacità di Gasperini e i suoi, non fateci troppo affidamento. Uno tra Mandzukic e Cuadrado potrebbe riposare, attenzione alla bomba Douglas Costa: è pronta ad esplodere quando meno ve lo aspetterete.

Consigliati: Gomez, Higuain, Dybala

Sconsigliati: Berisha, Khedira, Palomino

Possibile sorpresa: Douglas Costa


Consulta anche

 

Fonte foto: twitter.com/sscnapoli