Atalanta-Verona, Pecchia: “Non hanno bisogno di presentazioni. Caceres non gioca”

Atalanta-Verona, Pecchia: “Non hanno bisogno di presentazioni. Caceres non gioca”

Alla vigilia del match contro l’Atalanta, in conferenza stampa ha parlato il tecnico del Verona Fabio Pecchia

Conferenza stampa di rito per il tecnico del Verona Fabio Pecchia alla vigilia del match contro l’Atalanta. Si parte dalla gara di domani: “Con l’Atalanta dobbiamo stringerci ancora di più e voglio ancora di più una prestazione di gruppo e con la personalità giusta. L’Atalanta non ha bisogno di presentazioni, è una squadra che viaggia, ha fatto qualcosa di straordinario lo scorso anno. La crescita in Europa gli ha fornito maggiore stima e autorità, io però devo pesare alla mia squadra e al loro atteggiamento. Il clima in campo sarà stimolante ed entusiasmante, dobbiamo raschiare il fondo del barile. Credo si possa fare risultato anche con questi giocatori, anche se giovani, ovviamente rispetto a quelli del Chievo, manchiamo un po’ di esperienza“.

Oltre a Bruno Zuculini, domani ci saranno anche altri assenti: “Zuculini si è reso conto della situazione, ma non voglio parlare solo di lui, dopo la sua espulsione tutto il gruppo è entrato in campo con la maturità e la consapevolezza di saper cosa fare. La crescita della squadra deve essere continua e dobbiamo ricercare il gol anche sul vantaggio. La squadra deve avere entusiasmo e autostima, sono felice e orgoglioso per la prestazione contro il Chievo, ovviamente una sconfitta resta tale, ma la partita di domenica ci lancia dei segnali positivi. Domani possiamo escludere Caceres, anche se non c’è nulla di grave. Buchel e Fossati partiranno con noi, Ferrari continua ad essere fuori, Valoti è ancora reduce dalla contusione quindi non potrà essere dei nostri. Hertaux sta meglio. Bearzotti è una buona alternativa e potrebbe essere una soluzione per domani sera“.

Sulle cose positive e negative del derby e su cosa invece si può migliorare: “Cose positive? Abbiamo avuto l’approccio giusto con personalità, voglia di fare la gara, capacità di gestire le occasioni e riuscire a giocare in dieci. Cose negative? Usciamo dalla gara con diversi acciaccati, con un giocatore squalificato e zero punti. Cosa dobbiamo migliorare? Insisto sulla personalità, le cose fatte in serie B, possono essere ripetibili anche in serie A. Prima sembrava impossibile ricercare gol, adesso i gol sono continui, non dobbiamo mollare“.


💊 Pillola di Fanta

Per Bruno Zuculini finora sono arrivate sette presenze e zero bonus in campionato. La sua stagione, come quella del Verona, non è iniziata alla grande. Più che bonus infatti sono arrivati malus: un giallo e un rosso. FALLOSO