Consigli fantacalcio, chi schierare e chi evitare nella 9^ giornata di Serie A

Consigli fantacalcio, chi schierare e chi evitare nella 9^ giornata di Serie A

Dubbi su chi schierare al fantacalcio? Ecco i nostri consigli per la 9^ giornata di Serie A

Torna il consueto appuntamento con la Redazione di Calcio d’Angolo, per la scelta degli uomini da schierare nella 9^ giornata di Serie A. Dopo la scorpacciata dello scorso fine settimana, le squadre sono pronte a tornare in campo. Anche stavolta il menù sarà ricco di portate interessanti. La principale di queste è ovviamente Napoli-Inter, scontro al vertice tra due ideologie opposte ma al tempo stesso complementari, che sapranno divertire. Si attende il riscatto della Juve – a Udine – e del Milan, in casa contro un Genoa ritrovato. La Roma farà visita al Torino dopo le fatiche di Champions. Il derby di Verona farà da contorno a questi grandi appuntamenti. Insomma, la tavola è apparecchiata, le pietanze sono già in forno. Non resta altro da fare che godersi il pasto e le prelibatezze della nostra penisola calcistica.

Sampdoria-Crotone (sabato 21 ottobre ore 18:00)

La squadra di Giampaolo apre il programma del nono turno. La fragorosa vittoria contro l’Atalanta ha restituito fiducia ed entusiasmo. C’è voglia di tornare a sognare. Quagliarella non segna da troppo, domenica sarà la sua partita. Duvan Zapata è un carro armato e difficilmente i pitagorici riusciranno ad arginarlo. Ramirez inventa calcio per palati fini. Torreira una certezza nel mezzo e occhio agli inserimenti di Praet. Silvestre non dovrebbe avere problemi contro Budimir o chi per lui. Puggioni è un’ottima scelta per questa giornata.

Il Crotone medita il colpaccio dopo l’ottimo pareggio ottenuto in casa contro il Torino. Ma la Samp tra le mura amiche è quasi inarrestabile e servirà una partita gagliarda. Il match potrebbe decidersi a centrocampo e la vivacità di Rohden sarà fondamentale in questo senso. Budimir potrebbe ritrovare il posto da titolare ed è a caccia del sigillo personale, ma non sarà una passeggiata contro il muro blucerchiato. Mandragora è un genoano dentro e sputerà sangue pur di strappare un risultato prezioso. Lontani da Cordaz e affini, i liguri davanti fanno quasi impressione.

Consigliati: Quagliarella, Zapata, Puggioni

Sconsigliati: Cordaz, intera difesa Crotone

Possibile sorpresa: Praet

Napoli-Inter (sabato 21 ottobre ore 20:45)

Al San Paolo sarà di scena il piatto forte del turno di campionato. Saranno di fronte due tra le squadre più in forma e organizzate, di conseguenza ci aspettiamo una partita maschia e spettacolare. Il Napoli ritrova tutti i “titolarissimi” e sguinzaglia il tridente leggero per far male ai nerazzurri. Insigne sembra in dubbio ma dovrebbe farcela, occhio perché lo “scugnizzo” – in casa – non perdona mai. Mertens si troverà di fronte il muro-Skriniar: la sfida si preannuncia affascinante. Reina da evitare se possibile così come Albiol. Ghoulam sempre decisivo in zona gol. Gli inserimenti di Hamsik e Allan potrebbero risultare fatali.

L’Inter si presenta a Napoli dopo la vittoria nel derby all’ultimo respiro. Ma l’impegno, stavolta, sembra quasi insormontabile. Non tutto è perduto: l’ancora di salvezza si chiama Mauro Icardi. L’argentino sa esaltarsi in partite così, pur toccando un numero infimo di palloni. Tenerlo in panchina è peccato mortale. Candreva avrà il compito di tenere basso Ghoulam e la sua condizione psico-fisica potrebbe dargli una mano. Perisic prevarrà su Hysaj senza grossi problemi. Centrocampo e difesa potrebbero patire il pressing azzurro. Difficile consigliare Handanovic, per stavolta conviene tenerlo a riposo.

Consigliati: Mertens, Hamsik, Icardi

Sconsigliati: Nagatomo, D’ambrosio, Hysaj

Possibile sorpresa: Allan

Chievo Verona-Hellas Verona (domenica 22 ottobre ore 12:30)

Il derby della “Scala” apre la domenica di campionato. I clivensi vengono dal pareggio esterno contro il Sassuolo e vorranno aggiudicarsi l’intera posta in palio. Partita dura e scorbutica, decisa probabilmente dalla giocata di un singolo. Birsa e Castro i più quotati, subito dietro Roberto Inglese. Sorrentino rimarrà inviolato, statene certi. Occhio all’ex di turno Cacciatore, lo scherzetto è dietro l’angolo. Sufficienze in arrivo da Gamberini e Radovanovic.

Il Verona di Pecchia arriva ad un appuntamento cruciale – per la sua stagione – galvanizzato dalla prima vittoria stagionale. Pazzini è in dubbio ma la traversa di domenica scorsa grida ancora vendetta: dovrà sbloccarsi prima o poi. Romulo in gran forma, potete puntarci. Cerci possibile scommessa ma non è una prima scelta. Sovrapposizioni e bonus a sorpresa da Fares, come lui anche Bessa potrebbe stupirvi. Nicolas è sempre un pericolo in questi casi.

Consigliati: Castro, Birsa, Romulo

Sconsigliati: Nicolas, Caracciolo, Dainelli

Possibile sorpresa: Cacciatore

Atalanta-Bologna (domenica 22 ottobre ore 15:00)

I bergamaschi tornano a giocare nel loro stadio e vorranno ben figurare contro un Bologna uscito vittorioso dal derby con la Spal. Il turnover di coppa influenzerà le scelte di “Gasp”, ma Ilicic e Spinazzola sembrano inamovibili e faranno la differenza. Berisha intriga non poco tra le mura amiche. Cristante è la rivelazione di questo campionato, impossibile farne a meno. Caldara e Masiello non dovrebbero avere problemi contro Palacio o chi per lui. Le difficoltà potrebbero arrivare dalle fasce, ma alla fine dovrebbe spuntarla la “Dea”.

Ostacolo impegnativo per i ragazzi di Donadoni. L’Atalanta ha avuto una flessione nel turno precedente, ma difficilmente ci cascherà una seconda volt. I felsinei si affidano alla vivacità di Simone Verdi, un po’ appannato nelle ultime uscite. Di Francesco sta emergendo con pazienza e puntare su di lui non sarebbe utopia. Virate largo da Mirante, c’è il serio rischio imbarcata. Quantità da Poli e Donsah, ma difficilmente uno di loro troverà la via della rete. Palacio resterà chiuso nella morsa dei difensori orobici.

Consigliati: Ilicic, Cristante, Di Francesco

Sconsigliati: Mirante, Hateboer, Torosidis

Possibile sorpresa: Masiello

Benevento-Fiorentina (domenica 22 ottobre ore 15:00)

Campani sempre più ultimi e sempre più sfiduciati. Al Vigorito arriva una Fiorentina consapevole dei propri mezzi e fare risultato appare una chimera. La dèbacle è dietro l’angolo e consigliare qualcuno non è affatto un’impresa semplice. Brignoli, se confermato, potrebbe colare a picco sotto i colpi dei gigliati. Iemmello proverà ad impensierire gli ospiti, da lui ci si aspetta molto in chiave salvezza. Letizia galoppa sulla fascia e strapperà la sufficienza. Memushaj e Cataldi in difficoltà contro la qualità della mediana ospite.

Pioli e i suoi ragazzi cercano continuità dopo la buona vittoria contro l’Udinese. Thereau è in forma spaziale e bisogna puntarci. Simeone ha fame di gol così come Chiesa. Il tridente viola scardinerà facilmente la difesa di Baroni. Veretout è professore navigato e potete schierarlo. Sportiello tra i top di giornata vista a scarsa vena realizzativa degli avversari, ma la difesa viola potrebbe regalargli qualche dispiacere con le sue amnesie. Pezzella meglio di Astori, Biraghi e Benassi non eccitano al loro grido.

Consigliati: Thereau, Chiesa, Iemmello

Sconsigliati: Brignoli, intera difesa Benevento

Possibile sorpresa: Veretout

Milan-Genoa (domenica 22 ottobre ore 15:00)

Montella deve condurre i suoi fuori dalla crisi. Per farlo, si affida al talento di Suso e Bonaventura, che avevano acciuffato il pareggio nel derby contro l’Inter. Il Genoa non deve far paura e Donnarumma resta una delle scelte migliori per questa giornata. Con lui potete schierare Bonucci: è arrivato il momento di risorgere. Kessié tornerà a padroneggiare in mezzo al campo. André Silva deve sbloccarsi assolutamente: schieratelo senza timore.

Genoa euforico dopo la bella vittoria contro il Cagliari in Sardegna. Adesso serve la prova del 9, contro un Milan ferito e rabbioso. Taarabt cerca il gol dell’ex e farà di tutto per trovarlo. Perin va lasciato in panchina, il reparto difensivo non offre garanzie adeguate. Galabinov in ottima forma, ma difficilmente metterà in crisi la difesa rossonera. Alla larga anche dall’ex di turno Andrea Bertolacci.

Consigliati: Suso, André Silva, Taarabt

Sconsigliati: Perin, intera difesa Genoa

Possibile sorpresa: Bonucci

Spal-Sassuolo (domenica 22 ottobre ore 15:00)

Match interessante al Paolo Mazza di Ferrara tra due squadre in cerca di riscatto. La Spal vuole i tre punti contro un Sassuolo apatico e, se dovesse giocare, Borriello potrebbe purgare i neroverdi. Antenucci in grande spolvero dopo la rete al Bologna. Gomis è un rischio da correre in partite simili. Sul pacchetto arretrato c’è più di qualche dubbio. In mezzo al campo tanta corsa e poca qualità, il solo Viviani regalerà sorrisi a chi avrà il coraggio di puntare su di lui.

Neroverdi penultimi in classifica e in crisi di gioco. Bucchi deve ridare anima ad una squadra spenta e abulica. Il suo jolly si chiama Domenico Berardi. Il talento calabrese deve caricarsi la squadra sulle spalle e farlo ora. La partita di domenica sa molto di ultima spiaggia. Magnanelli solita certezza in mezzo al campo. La difesa potrebbe reggere l’urto degli spallini. Consigli a forte rischio malus: evitatelo se avete alternative migliori.

Consigliati: Berardi, Borriello, Viviani

Sconsigliati: Consigli, Cannavaro, Vicari

Possibile sorpresa: Antenucci

Torino-Roma (domenica 22 ottobre ore 15:00)

Sfida molto interessante tra granata e giallorossi. La squadra di Mihajlovic ha bisogno di una svolta dopo i due recenti pareggi. L’assenza del “Gallo” pesa eccome nell’economia del gioco. Ljajic e Iago Falque mandano avanti la baracca in solitaria. La Roma concede molto in difesa e il loro talento può fare la differenza. Sirigu non è una scelta consigliata, come spesso gli capita ultimamente. Bonus a sorpresa da Baselli, che tuttavia potrebbe soffrire la maggior caratura tecnica dell’avversario. N’Koulou e Moretti balleranno la “samba” contro un Edin Dzeko in forma olimpionica.

Di Francesco e i suoi giungono in Piemonte carichi di entusiasmo, dopo il pareggio in rimonta a Stamford Bridge. L’impegno non è dei più agevoli, ma il tasso tecnico dei giallorossi dovrà prevalere. Dzeko è “on fire”, impossibile non puntarci. Perotti rischia l’esclusione mentre El Shaarawy vorrà tornare a gonfiare la rete. Florenzi vi stupirà con le sue sgroppate. Bonus a sorpresa da Nainggolan e De Rossi. La scelta Alisson, per quanto rischiosa, potrebbe essere giustificata.

Consigliati: Dzeko, Ljajic, Florenzi

Sconsigliati: Sirigu, Moretti, Juan Jesus

Possibile sorpresa: De Rossi

Udinese-Juventus (domenica 22 ottobre ore 18:00)

Friulani in ritiro per la sfida ai bianconeri. La società attende il riscatto e Delneri vorrà vedere i suoi giocare alla morte. Jankto e De Paul guidano la riscossa, Maxi Lopez ci proverà in tutti i modi ma la Juve è sempre la Juve. Bizzarri orrendo contro la Fiorentina: subirà da due gol in su. Difesa e centrocampo patiranno il ritmo e la circolazione di palla dei bianconeri.

La Juventus ha fame di riscatto dopo le ultime prestazioni negative. La Champions ha restituito fiducia attraverso alcuni uomini chiave: Mario Mandzukic è uno di questi. Dybala tornerà a brillare, statene certi. Higuain e il gol hanno un rapporto speciale e il loro amore si rinnoverà alla Dacia Arena. Alex Sandro vuole riscattarsi dopo l’autorete sfortunata contro lo Sporting e l’Udinese non è l’avversario giusto per limitarlo. Buffon a rischio malus di questi tempi, ma non dovrebbe avere difficoltà a mantenere la porta inviolata.

Consigliati: Dybala, Mandzukic, De Paul

Sconsigliati: Bizzarri, Maxi Lopez, Danilo

Possibile sorpresa: Buffon

Lazio-Cagliari (domenica 22 ottobre ore 20:45)

Chiude il week-end di Serie A la fenomenale Lazio di Simone Inzaghi. Il Cagliari è un avversario più che abbordabile ma le fatiche di coppa – e il cambio allenatore dei sardi – potrebbero rendere tutto più scomodo. Tenere fuori Immobile è roba da psicopatici. Milinkovic devastante in questo tipo di partite, specie dopo la doppietta europea. Strakosha in surplace dopo il rigore parato a Dybala. Bonus garantiti anche da Parolo e Luis Alberto.

Dopo l’esonero di Rastelli, ecco Diego Lopez sulla panchina rossoblu. Non sono previsti stravolgimenti, ma l’impegno è davvero complicato per Pavoletti e compagni. L’x Genoa si è sbloccato domenica scorsa, ma a Roma contro la Lazio sarà difficile vederlo esultare. Joao Pedro si può schierare in mancanza di alternative, può pescare il jolly da un momento all’altro. Alla larga da Cragno e dai suoi difensori, vivranno un fine settimana da pensando a “Ciro”. Barella e Ionita avranno il compito di non far affondare la nave.

Consigliati: Immobile, Luis Alberto, Joao Pedro

Sconsigliati: Cragno, Padoin, Cigarini

Possibile sorpresa: Marusic

Consulta anche