Fantacalcio: tutte le sorprese della 9^ giornata di Serie A

Fantacalcio: tutte le sorprese della 9^ giornata di Serie A

Va in archivio anche la nona giornata ma non sono mancate le sorprese, dall’eterno Pellissier ai doriani Ferrari e Kownacki

La nona giornata di Serie A è già entrata negli archivi, ma le sorprese non sono certamente mancate. Termina a reti bianche il big match tra Napoli e Inter, per la delusione di migliaia di fantallenatori. Vittorie importanti in testa alla classifica per Juventus, Roma, Lazio e Sampdoria. Tre punti importanti per dare continuità ai risultati anche per Atalanta, vittoriosa sul Bologna, e Fiorentina, corsara a Benevento. Il Chievo si impone nel derby di Verona 3-2, il Milan pareggia 0-0 contro il Genoa a San Siro subissato dai fischi. Infine, il Sassuolo si impone nel derby contro la Spal in trasferta, in quello che era un vero e proprio scontro diretto in zona salvezza.

Nona giornata del nuovo campionato dove non sono mancate le sorprese in chiave fantacalcio:

  • Gianmarco Ferrari (Sampdoria): schierato a sorpresa titolare al posto di Regini, l’ex della partita ha offerto una prestazione davvero maiuscola. Sblocca il risultato dopo appena 3 minuti e mai seriamente in difficoltà contro Budimir e compagni. Le motivazioni lo hanno galvanizzato e i fantallenatori che hanno puntato su di lui ne hanno giovato.

  • Daniele Rugani (Juventus): prima marcatura in campionato per uno dei difensori più criticati in questo inizio di stagione bianconera. Rugani risponde sul campo senza scomporsi come suo solito e contro l’Udinese realizza la decisiva rete del 3-2. E’ il momento di compiere il passo importante e, forse, Daniele lo ha capito.

  • Bastos (Lazio): le enormi problematiche difensive di questo inizio stagione biancoceleste, dovute a infortuni e squalifiche, hanno permesso a Simone Inzaghi di far emergere il talento di Bastos, la roccia angolana. Contro il Cagliari ieri sera ha realizzato la sua seconda rete in campionato in appena 5 presenze; niente male per un difensore centrale.

  • Khouma Babacar (Fiorentina): dopo tante difficoltà riscontrate nell’ultimo periodo, l’attaccante senegalese è tornato finalmente a segnare. Contro il Benevento entra in campo dopo l’intervallo, al posto di Simeone, e dopo nemmeno 2 minuti realizza il 2-0. Con l’attaccante argentino apparso in difficoltà, Babacar può seriamente pensare di insidiarlo per una maglia da titolare nel prossimo match.

  • Dawid Kownacki (Sampdoria): nuovo giro, nuova corsa. Nel 5-0 della Doria contro il Crotone, c’è spazio anche per il giovane attaccante polacco, di cui in patria si parla un gran bene. Un quarto d’ora a disposizione per lui, ma gli basta solamente un minuto per bucare Cordaz per la quinta volta.

  • Sergio Pellissier (Chievo Verona): 38 anni e non sentirli. Sergio Pellissier decide il derby di Verona grazie alla sua rete al 73′. Intramontabile l’attaccante aostano, al suo primo centro stagionale e alla sua 16esima annata con la maglia clivense.

Fonte foto: instagram.com/im_b_k_30_