Fiorentina-Udinese, parla Pioli: “Giocare alle 12.30 ormai mi piace”

Fiorentina-Udinese, parla Pioli: “Giocare alle 12.30 ormai mi piace”

Conferenza stampa di vigilia per Stefano Pioli: “Saponara è un ragazzo sfortunato. Ho parlato con Della Valle, incontro importante”

Partita dell’ora di pranzo domani tra la Fiorentina e l’Udinese. Il mister viola Stefano Pioli  ha parlato in conferenza stampa cominciando proprio dall’orario che molti suoi colleghi non digeriscono: “All’inizio dava fastidio anche a me. Adesso addirittura mi piace, ci si alza presto la mattina e si va in campo. Ormai ci siamo abituati”.

Domani si ricomincia dopo la lunga sosta, la squadra tornerà a giocare dopo la brutta prestazione contro il Chievo. “Abbiamo lavorato bene in queste due settimane. Ci siamo trovati a poter dare continuità alle cose provate ad inizio stagione. Abbiamo avuto diversi infortuni ma tutto sommato stiamo bene. Contro il Chievo abbiamo fatto una brutta partita. La prestazione negativa è stata analizzata e spero che l’abbiamo assorbita. Dobbiamo restare concentrati per 95′ minuti non basta giocare un quarto d’ora. L’Udinese sicuramente cercherà continuità. Sono una squadra molto fisica, che ti aggredisce. Mi aspetto attenzione da parte nostra”.

Uno degli infortuni di cui parlava Pioli è quello di Saponara: “Si tratta di tanta sfortuna. L’infortunio non ha niente a che vedere con quello che aveva prima. Non dovrebbe star fuori per molto ma il problema è che non si allena da due settimane. Quando tornerà dovrà buttarsi alle spalle questo periodo di negatività. È un ragazzo che ha bisogno di fiducia“.

La Fiorentina è una squadra tutta da scoprire visto il cambio di allenatore e di tanti giocatori, come si direbbe ” Roma non fu costruita in un giorno“. “L’amalgama è già buona per quanto mi riguarda. È normale che tra tanti giocatori e l’allenatore cambiato c’è molto da lavorare. Le grandi squadre si costruiscono nel corso degli anni e non di certo in qualche giorno. Ci vorrà del tempo per diventare una squadra vera. Noi dobbiamo cercare di fare questo percorso molto velocemente perché dobbiamo conquistare punti importanti. Approfitto per ringraziare i giornalisti per tutti i consigli che mi danno su come schierare la squadra. Ma non sono i moduli che fanno perdere o vincere le partite. Io per mia natura preparo diversi sistemi di gioco che la squadra deve saper interpretare”.

Incontro stamattina con Diego Della Valle: ” Abbiamo incontrato il patron stamattina e ci siamo confrontati sul percorso da fare insieme. La proprietà è molto coinvolta e l’incontro di stamattina è servito a capire come crescere sia dal punto di vista tecnico ma anche da quello della struttura societaria. La loro presenza è continua anche se non sempre fisicamente lo è a livello mentale e questo è importantissimo per noi”.