Inter-Sampdoria, parla Nagatomo: “Grazie al pubblico per la standing ovation”

Inter-Sampdoria, parla Nagatomo: “Grazie al pubblico per la standing ovation”

Il giapponese si complimenta con la squadra per la serie positiva di risultati e ringrazia il pubblico che ha tributato positivamente la sua prestazione

L’Inter sta macinando gioco e risultati e la partita più sofferta del previsto con la Sampdoria non ha fatto altro che accrescere la fiducia dell’ambiente nerazzurro intorno alla squadra. A riprova di questo, c’è la felicità sui volti di giocatori che erano destinati alla cessione.

In particolare, Yuto Nagatomo si sta rivelando una pedina fondamentale per gli schemi di Spalletti. Con caparbietà e determinazione, il giapponese si è ritagliato uno spazio importante nella squadra, soffiando il posto da titolare a Dalbert. Bisognerà poi valutare chi giocherà una volta rientrato Cancelo, ma per ora il giapponese si gode il momento positivo.

Secondo quanto ha scritto il giapponese sul suo profilo Twitter, l’entusiasmo è alle stelle: “Era importante dare continuità ai risultati positivi. Orgoglioso dei miei compagni e grazie al pubblico meraviglioso di San Siro. Standing ovation stupenda. L’anno scorso non ho ottenuto risultati, ci sono state molte cose dolorose ma credo che la mia insistenza e i miei sforzi siano stati ripagati per una volta. Ma è solo l’inizio, voglio combattere così in ogni partita“.


💊 Pillola di Fanta

Quello di Nagatomo è un vero e proprio paradosso. Pur avendo una media inferiore a quella di Dalbert – 5,50 contro 5,88 – il giapponese sta facendo della continuità e della crescita il suo mantra. Dalbert infatti è apparso in fase calante, mentre il giapponese più gioca e più migliora. Diventa difficile averne uno solo in squadra: o nessuno dei due o meglio averli entrambi. STRANA COPPIA