Juventus-Lazio, Inzaghi: “Ritorna Bastos. Io in bianconero? Fa piacere ma Allegri è il top”

Juventus-Lazio, Inzaghi: “Ritorna Bastos. Io in bianconero? Fa piacere ma Allegri è il top”

Il tecnico biancoceleste, alla vigilia della sfida contro la Juventus, ha parlato di vari rientri soprattutto in difesa

Una sfida da giocare al di sopra delle righe“. Così Simone Inzaghi ha presentato la sfida di domani pomeriggio alle 18 tra la sua Lazio e la Juventus. Un match che si giocherà all’Allianz Stadium, lì dove i bianconeri non perdono mai: ” In casa i bianconeri sono quasi imbattibili, ma noi cercheremo di fare la gara giusta – ha commentato in conferenza stampa prematch – Loro saranno arrabbiati per il pareggio di Bergamo e anche per la sconfitta subita in Supercoppa. In quel caso noi abbiamo giocato una partita di altissima intensità, ci vuole un’altra grande prova”.

Una partita da giocare possibilmente con l’undici migliore: “Si, e per fortuna abbiamo recuperato Bastos che ci sarà. In questi giorni anche Nani si è conquistato di giocare sul campo, ci sarà domani oppure giovedì. E’ al 100% e lo ha dimostrato durante gli allenamenti. Spero di recuperare Lukaku o per giovedì o per domenica prossima, mentre Patric e Marusic sono già in forma per domani”.

Per Inzaghi si è parlato di un possibile futuro da allenatore della Juventus: Fa piacere essere accostato alla panchina bianconera e fanno piacere gli apprezzamenti – ammette – Però al momento c’è Massimiliano Allegri che è un allenatore che stimo, uno dei migliori al mondo”. Dunque un futuro non immediato, anche se già si ‘improvvisa’ tecnico bianconero: “Domani giocheranno Mandzukic, Dybala, Higuain e uno tra Douglas Costa e Bernardeschi. La critica dice che si sono indeboliti, ma ogni anno hanno perso giocatori e sono tornati più forti di prima. Vincere a Torino per noi è un mezzo tabù (non accade dal 2002, ndr) ma lo è un po’ per tutti. Quindi dobbiamo solo pensare a far bene”.


LA CONFERENZA STAMPA DI MAX ALLEGRI

Fonte foto: twitter.com/OfficialSSLazio