Juventus-Lazio, Rugani: “Una vittoria sarebbe fondamentale”

Juventus-Lazio, Rugani: “Una vittoria sarebbe fondamentale”

Il difensore bianconero analizza il momento della Vecchia Signora e si prepara alla sfida di sabato contro i biancocelesti

Tra le tante gioie e belle notizie per la Juventus in questi anni, una delle più liete è sicuramente quella di aver trovato un giovane difensore azzurro dalle capacità molto importanti. Daniele Rugani rappresenta il centrale del futuro, sia per la Juventus che per la nazionale italiana. “La società punta molto su di me ed io voglio cercare di ripagare questa fiducia. La concorrenza è tanta, ma il mio obiettivo è quello di continuare a crescere e di giocare sempre di più. Ho ancora ampi margini di miglioramento. Devo farmi sempre trovare pronto e al 100%, così da poter dare una mano ai miei compagni in questa stagione così lunga e difficile” – spiega il ragazzo toscano.

L’ex difensore dell’Empoli passa poi a parlare del match di sabato alle 18 all’Allianz Stadium. “A Bergamo è stata una partita strana, abbiamo perso due punti: ora dobbiamo resettare e pensare alla Lazio. Sarà fondamentale vincere in un mese così pieno di impegni, servono risposte. Loro hanno giocatori forti e di qualità, su tutti Immobile, ma la sconfitta in Supercoppa ci ha fatto male ed ora vogliamo riscattarla” – tuona il classe 1994, che poi continua elogiando i suoi compagni candidati al Pallone d’Oro – “Buffon è un campione sotto ogni punto di vista. Dybala invece migliora ogni anno di più: se continuerà così si toglierà delle belle soddisfazioni. Anche i nuovi arrivati stanno crescendo: tutti hanno qualità importanti, e dopo che si saranno ambientati potranno darci una grossa mano“.

Rugani conclude infine parlando delle vere rivali, in campionato ed in Champions League, della Vecchia Signora: “Quest’anno tutto sarà più difficile: le principali avversarie saranno Napoli e Roma, ma anche Milan ed Inter che sono cresciute molto. In Europa, invece, oltre alle solite big adesso c’è anche il Psg“.


💊 Pillola di Fanta

Daniele Rugani è un difensore centrale di grande abilità. Il classe 1994 è fisico, intelligente tatticamente, bravo di testa e soprattutto pulito. Elegante. Forse fin troppo. A volte, in una partita intera, rischia quasi di non commettere mai fallo. Dato non del tutto positivo per un difensore centrale, anzi. Dovesse migliorare sotto l’aspetto della cattiveria agonistica, avrebbe davvero tutte le carte in regola per diventare uno dei migliori in circolazione. E la carta d’identità sarebbe dalla sua parte. ELEGANTE