Juventus-Sporting Lisbona, Geraldes: “Loro fortissimi, ma ce la giochiamo”

Juventus-Sporting Lisbona, Geraldes: “Loro fortissimi, ma ce la giochiamo”

Il direttore sportivo dei portoghesi analizza il match di questa sera: “Avranno voglia di rivalsa, ma noi siamo fiduciosi”

Dopo la brutta figura di sabato contro la Lazio, la Juventus ha già la possibilità di rifarsi. Arriva infatti la Champions League, che porta a Torino questa sera lo Sporting Lisbona. I bianconeri sono fermi a 3 punti – la metà del Barcellona capolista – e devono assolutamente vincere se vogliono ancora sperare di passare come primi nel girone. Analizza il match il direttore sportivo degli ospiti, André Geraldes, che si dichiara fiducioso. “Loro sono una squadra di livello mondiale. In Italia dominano da tanti anni e in Europa negli ultimi tre hanno ottenuto due finali di Champions. Sono fortissimi ma noi siamo concentrati per fare bene. Ce la giocheremo” – dice il portoghese ai microfoni di “TuttoMercatoWeb”, che poi insiste – “Saranno arrabbiati per la sconfitta con Lazio: fare lo stesso sarebbe fantastico. Dobbiamo fare del nostro meglio“.

Il ds passa poi a parlare del mercato del club, molto interessato recentemente a giocatori italiani. “Abbiamo acquistato Cristiano Piccini e siamo contenti di averlo fatto. Lui è sempre stato la nostra priorità, anche se fra i tanti giocatori che abbiamo analizzato per quel ruolo c’era anche Andrea Rispoli del Palermo. Questo perché l’Italia ha da sempre giocatori che sposano bene gli ideali della nostra società. Per gennaio non credo comunque che faremo molto mercato” – spiega Geraldes, che infine conclude con un’altra ex conoscenza del nostro campionato – “Peccato che sia andato via Schelotto. Il mister è stato bravo a valorizzarlo, e lui è diventato un giocatore importante e di livello mondiale: infatti ora gioca in Premier League“.


💊 Pillola di Fanta

Geraldes si dichiara ottimista per il match di stasera. Forse troppo. La sconfitta della Vecchia Signora con la Lazio non è probabilmente una bella notizia per i portoghesi. La Juventus sarà arrabbiata, e vorrà assolutamente i 3 punti davanti al suo pubblico. Lo Sporting è comunque una buona squadra: dovesse riuscire a resistere al primo quarto d’ora di gioco – statisticamente il migliore per i bianconeri – potrebbe mettere in seria difficoltà i Campioni d’Italia. DENTE AVVELENATO

 

Fonte foto: twitter.com/Rui_Patricio1