Juventus-Sporting Lisbona, parla Chiellini: “Come un sedicesimo di finale”

Juventus-Sporting Lisbona, parla Chiellini: “Come un sedicesimo di finale”

Il difensore centrale della Juventus parla dello stato di forma dei bianconeri. E tiene alta l’attenzione per la gara di domani

La Juventus non può permettersi passi falsi in Champions League. La sconfitta con il Barcellona ha ridotto le possibilità di passaggio al primo posto nel girone. Sarà dunque importante vincere tutte le altre sfide per poter avere la speranza di sopravanzare i catalani e di evitare una big al sorteggio degli ottavi.

A parlare in conferenza stampa è stato Giorgio Chiellini, che ha fatto il punto sulla condizione dei suoi compagni: “Negli ultimi anni siamo stati un po’ diesel, alla fine stiamo facendo più o meno lo stesso percorso di tre anni fa e l’anno scorso. Due anni fa abbiamo fatto molto peggio. L’obiettivo è arrivare alla condizione migliore a marzo. Bisogna fare punti adesso però, dobbiamo dare qualcosina in più. Siamo un gruppo intelligente e sono convinto che risponderemo presente come abbiamo sempre fatto. C’era rammarico dopo la Lazio, era tanto tempo che non perdevamo in casa. Bisogna solo volere un po’ di più il risultato, tutto il resto viene di conseguenza. Prima della Lazio ci sono state le Nazionali che ci hanno tolto energie, fisiche e mentali. Appena si allenta un attimo la paura dell’avversario, tutto diventa più difficile“.

Uno sguardo invece al delicato match con lo Sporting Lisbona: “Domani è come un sedicesimo di finale, una gara andataritorno per il passaggio del turno contro un’ottima squadra. L’allenatore ci porta brutti ricordi, vogliamo fare bene. Il Barcellona è passato al 99% e l’Olympiacos è fuori. Lo Sporting ha una buona fase difensiva e capacità di far male davanti, li rispettiamo. Sarà difficile giocare in uno stadio come l’Alvalade, dobbiamo soltanto pensare a fare i tre punti“.


💊 Pillola di Fanta

Chiellini ha parlato di mancanza di “voglia” nel risultato. Potrebbe essere questa la chiave di lettura corretta per capire se la Juve avrà le capacità o meno di lottare per il titolo anche quest’anno? Forse chi ha più fame quest’anno potrebbe regalare maggiori sorprese… DIFFICOLTÀ