Manchester City-Napoli, partenopei a due volti: all’Etihad termina 2-1

Manchester City-Napoli, partenopei a due volti: all’Etihad termina 2-1

Sconfitta per il Napoli di Sarri, che a Manchester viene fermato sul 2-1 da Guardiola. Decisivi Sterling e Gabriel Jesus

Inizio da dimenticare per il Napoli che va subito sotto al minuto 8. Bella azione di David Silva sulla sinistra, mette in mezzo servendo Gabriel Jesus. Il tiro del brasiliano è respinto dalla retroguardia napoletana, ma la seconda conclusione di Sterling finisce in rete. Al 13′ arriva il raddoppio. De Bruyne va via sulla destra, crossa in mezzo e di prima Gabriel Jesus infila Reina.

Al 25′ clamorosa occasione per De Bruyne: il suo mancino dal limite dell’area si stampa sulla traversa a Reina battuto. Tre minuti più tardi ancora City pericoloso; Gabriel Jesus si gira in area di rigore, ma Koulibaly salva sulla linea di porta. Una sola squadra in campo per 35 minuti. Al 38′ l’arbitro fischia un rigore in favore del Napoli per fallo di Walker su Albiol, ma Mertens spreca tutto e calcia addosso a Ederson. Il belga calcia forte, ma centrale; grossa opportunità di riaprire il match gettata al vento.

Nella ripresa il Napoli perde Insigne al 57′ per infortunio all’inguine, al suo posto Allan. I partenopei tengono meglio il campo, andando vicino alla rete con Hamsik che sbatte contro Stones a porta vuota. Al 72′ Ghoulam si guadagna il secondo rigore per la squadra di Sarri, per fallo di Fernandinho. Dal dischetto questa volta va Diawara che realizza la rete del 2-1. Nel finale Reina salva su De Bruyne, pericoloso su calcio di punizione, mentre Mertens non riesce a pareggiare in contropiede.


💊Pillola di Fanta

Il Napoli ha subito più di 10 tiri nel primo tempo di una partita di Champions solo cinque volte, tre di queste contro il City. BESTIA NERA 

Fonte foto: twitter.com/sscnapoli