Milan, Berlusconi deluso dalla cancellazione del trofeo dedicato al padre

Milan, Berlusconi deluso dalla cancellazione del trofeo dedicato al padre

Silvio Berlusconi, ex patron del Milan si è dimostrato amareggiato nei confronti del club per aver cancellato il trofeo dedicato a suo padre

Silvio Berlusconi non ha saputo trattenere l’amarezza per la cancellazione del trofeo “Luigi Berlusconi” – da lui istituito come dedica a suo padre – da parte della sua ex società. Nell’intervista in cui ha parlato di tutto il mondo Milan che ormai rinnega quasi completamente, si è lasciato sfuggire un dispiacere che viene da lontano. Uno dei motivi di attrito è stato proprio quello dell’abolizione del trofeo alla fine del quale veniva sempre premiato in memoria di suo padre.


Pillola di Fanta 💊

Istituito dall’allora patron milanista Silvio Berlusconi in memoria del padre Luigi, l’idea originaria prevedeva che in ogni edizione, con sede fissa allo stadio Giuseppe Meazza di Milano, il Milan, partecipante fisso alla manifestazione, avrebbe affrontato una diversa formazione che, nel corso della propria storia, avesse vinto almeno una Coppa dei Campioni/Champions League oppure il suo equivalente sudamericano, la Coppa Libertadores. Il Milan ha vinto 13 delle 24 edizioni, 10 vittorie per la Juventus e 1 per l’Inter. Solo quattro le partecipazioni straniere con nessuna vittoria. STORIA