Pausa nazionali, la Serie A si svuota: dalla Juventus alla Spal, quanti calciatori fuori

Pausa nazionali, la Serie A si svuota: dalla Juventus alla Spal, quanti calciatori fuori

La Serie A si svuota con la pausa nazionali: dalla Juventus che “perde” 14 calciatori, alla Spal che ne “perde” solamente due

La seconda pausa nazionali della stagione fa svuotare la Serie A, sono ben 137 i calciatori che sono stati convocati dalle rispettive nazionali. Dalla Juventus che ne manda ben 14, alla Spal che ne manda solamente due: passando per Inter e Milan con 13, Napoli e Atalanta con 12 e Roma e Udinese con 10.

Anche se ha perso il primato in Serie A dopo il pareggio contro l’Atalanta, la Juventus rimane comunque la primatista come fornitrice di calciatori alle nazionali. Sono infatti ben 14, più di tutte le altre squadre di Serie A, i calciatori della Vecchia Signora che sono stati convocati dalle rispettive nazionali. Tra i 14 bianconeri spicca anche la prima convocazione in nazionale maggiore per Rodrigo Bentancur, che nelle prime apparizioni con la Juventus ha impressionato anche il tecnico dell’Uruguay Tabarez.

Subito dietro la Juventus, per numero di convocati, ci sono Milan e Inter con 13. Nei nerazzurri partono i soliti, compreso Icardi, che troverà anche Dybala e il Papu Gomez. Nel Milan molti dei nuovi acquisti tra i 13. Dietro le milanesi troviamo Napoli e Atalanta con 12. Nei bergamaschi da segnalare la convocazione di Bryan Cristante in nazionale maggiore; dopo il grande avvio di stagione, il centrocampista ex Milan si è guadagnato la chiamata di Ventura. Nei partenopei resta a casa Ghoulam, alle prese con sintomi influenzali. Le ultime in doppia cifra sono Roma e Udinese. Nei bianconeri, nonostante il brutto avvio, Scuffet conserva il posto in Under 21.

Segue il Chievo con 8 convocati, tra i quali anche Inglese al posto di Belotti nell’Italia e Stepinski con la nazionale maggiore della Polonia. A quota 7, dopo il grande avvio, troviamo invece il Bologna; dove spicca la convocazione di Verdi con l’Italia. Nonostante il buon avvio di stagione, sono solo 6 invece i calciatori della Lazio convocati in nazionale; non è bastato un grande avvio a Luis Alberto per conquistare la chiamata della nazionale spagnola; resta a casa anche il serbo Milinkovic-Savic.

A quota 5 Fiorentina e Genoa. Tra le neopromosse, le prime sono Verona e Benevento con 4 calciatori in nazionale. Seguono Crotone, Sassuolo, Cagliari e Torino con appena 3 convocati. Nei neroverdi da segnalare l’esclusione di Berardi, tornato da poco da un infortunio e fresco di primo gol stagionale in Serie A. Nei sardi convocazione in nazionale maggiore per Barella. A chiudere la classifica, con appena 2 convocati, la Spal.

Fonte foto:twitter.com/juventusfc