UEFA Nations League, ecco chi saranno le possibili avversarie dell’Italia nella Lega A

UEFA Nations League, ecco chi saranno le possibili avversarie dell’Italia nella Lega A

Raggruppamento di alto livello quello degli azzurri, che se la vedranno con le migliori selezioni europee. In palio quattro posti all’Europeo itinerante del 2020

Nasce ufficialmente la Uefa Nations League. Come anticipato alcune settimane fa, la competizione è stata creata per sostituire gran parte dei match amichevoli che si disputano solitamente nel’arco della stagione. Nel dettaglio, il torneo sarà suddiviso in quattro leghe, con la possibilità di promozioni e retrocessioni da una divisione all’altra. La Nazionale italiana è stata inserita nella Lega A, insieme a Germania, Portogallo, Belgio, Spagna, Francia, Inghilterra, Svizzera, Polonia, Islanda, Croazia e Olanda.

Ogni Lega sarà divisa in quattro gironi da tre squadre, e la vincente di ogni girone accederà alla fase finale di giugno 2019, mentre l’ultima retrocederà nella Lega inferiore. Questa rassegna offre, in più,la possibilità di conquistare quattro posti a Euro 2020, il primo Europeo itinerante e che si disputerà, quindi, nelle principali capitali continentali e non in un’unica nazione come è sempre stato fatto. Per determinare gli altri posti, invece, bisognerà aspettare i prossimi gironi di qualificazione, che però non inizieranno a settembre 2018 ma a marzo 2019. Ecco, nel dettaglio, le date e gli altri raggruppamenti della Uefa Nations League.

Le quattro leghe

Lega A: ITALIA, Germania, Portogallo, Belgio, Spagna, Francia, Inghilterra, Svizzera, Polonia, Islanda, Croazia, Olanda.
Lega B: Austria, Galles, Russia, Slovacchia, Svezia, Ucraina, Repubblica d’Irlanda, Bosnia-Erzegovina, Irlanda del Nord, Danimarca, Repubblica Ceca, Turchia.
Lega C: Ungheria, Romania, Scozia, Slovenia, Grecia, Serbia, Albania, Norvegia, Montenegro, Israele, Bulgaria, Finlandia, Cipro, Estonia, Lituania.
Lega D: Azerbaigian, Macedonia, Bielorussia, Georgia, Armenia, Lettonia, Isole Faroe, Lussemburgo, Moldavia, Kazakistan, Liechtenstein, Malta, Andorra, Kosovo, San Marino, Gibilterra.

Le date

1ª Giornata: 6-8 settembre 2018
2ª Giornata: 9-11 settembre 2018
3ª Giornata: 11-13 ottobre 2018
4ª Giornata: 14-16 ottobre 2018
5ª Giornata: 15 -17 novembre 2018
6ª Giornata: 18-20 novembre 2018

Finali: 5-9 giugno 2019 


💊 Pillola di Fanta 

Da dopo il trionfo di Germania 2006 in poi, la nostra Nazionale ha conseguito risultati migliori agli Europei (eliminata ai quarti nel 2008 e nel 2016 e sconfitta in finale nel 2012) piuttosto che ai Mondiali (eliminata alla fase a gironi sia nel 2010 che nel 2014). La grande paura dei tifosi azzurri è che questa statistica potrebbe essere ulteriormente peggiorata dall’esito dei prossimi playoff. Ma l’auspicio è che col ritorno dei “senatori”, la Nazionale possa finalmente rialzare la testa e puntare a fare decisamente meglio, e possibilmente a Russia 2018. L’ITALIA S’E’ DESTA?