Atalanta-Spal, Gasperini: “Gomez? Forse ci sarà. Occhio a Paloschi”

Atalanta-Spal, Gasperini: “Gomez? Forse ci sarà. Occhio a Paloschi”

Il tecnico degli orobici rilancia il Papu e Ilicic, mentre sull’ex dal dente avvelenato esprime belle parole

Domani pomeriggio andrà in scena all’Atleti Azzurri d’Italia la sfida tra Atalanta e Spal. Il tecnico dei nerazzurri Gian Piero Gasperini ha presentato così il match:”La gara contro i ferraresi ha sicuramente delle insidie – ha spiegato in conferenza stampa – La Serie A presenta sempre delle trappole, e per ottenere punti bisogna sempre dare il massimo. Un risultato positivo sarebbe importante per il nostro proseguo in campionato. Poi ricordiamo che troveremo gente motivata, ad esempio bisogna stare attenti a Paloschi. Io lo ricordo come un grande ragazzo e un grande calciatore che si è trovato male per il nostro tipo di gioco, ma è un professionista serissimo specialmente negli allenamenti. È stato un po’ sfortunato”. 

C’è anche tempo per tornare alla sfida di Europa League contro l’Apollon:Mi ha dato fastidio prendere gol all’ultimo minuto, ma ricordiamo anche che è difficile giocare da loro e in particolare il terreno di gioco non era il massimo. Siamo andati a pochi secondi dalla vittoria, il risultato resta positivo. L’obiettivo resta il primato del girone e la priorità è la coppa”.

Infine un appunto sui tre giocatori in dubbio di giornata, ossia Gomez, Ilicic e Cornelius: “Spero di recuperarli, devo rivederli prima di domani. Giocando ogni tre giorni è impossibile averli tutti sempre disponibili. Il Papu però dovrebbe farcela, non abbiamo ancora un’idea precisa ma siamo abbastanza sicuri”.

Proprio lo sloveno Ilicic è tra i nostri consigliati per la dodicesima giornata di Serie A

ATALANTA-SPAL, PROBABILI FORMAZIONI

Atalanta (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Caldara, Masiello; Hateboer, Freuler, De Roon, Spinazzola; Cristante, Ilicic; Petagna. All: Gasperini
Spal (3-5-2): Gomis; Salamon, Vicari, FelipeLazzari, Schiavon, Viviani, Mora, Mattiello; Antenucci, Borriello. All: Semplici

TUTTE LE PROBABILI FORMAZIONI DI GIORNATA


💊Pillola di Fanta

Domani potrebbe non esserci dal primo minuto Andreas Cornelius. Il giovane attaccante classe 1993 si è riuscito ad ambientare al meglio a Bergamo e si è ritagliato uno spazio importante: partito come riserva di Petagna, il danese alto 1.93 cm ha conquistato la fiducia di Gasperini con 2 gol in 8 giornate da subentrante ed ha iniziato a giocarsi seriamente il posto da titolare con l’italiano. L’infortunio però ne ha fermato la crescita. GIGANTE BUONO