Bierhoff certo: “Emre Can-Juventus? 80% di possibilità. Dispiace molto per l’Italia fuori dal Mondiale”

Bierhoff certo: “Emre Can-Juventus? 80% di possibilità. Dispiace molto per l’Italia fuori dal Mondiale”

Il team manager della Germania Oliver Bierhoff, ha parlato della Juventus: tra mercato e calciatori tedeschi in rosa

Oliver Bierhoff, team manager della Germania, ha rilasciato un’intervista a Tuttosport. Uno il tema principale trattato dal dirigente tedesco: la Juventus. Dai calciatori tedeschi già in rosa nei bianconeri a quelli che potrebbero raggiungerli a breve. Qualcosa però anche sulla Nazionale italiana. Si parte dagli obiettivi di mercato, Emre Can e Leon Goretzka: “Parliamo di due giocatori importanti: avranno tante opzioni per il futuro. Italia? In questo momento l’Inghilterra è il top per un giocatore e dopo la Premier ci sono le potenze spagnole, come fascino. Di sicuro sia Emre Can sia Goretzka potrebbero avere successo anche in serie A. A meno di un ritorno al top dell’Inter, adesso come adesso se uno di questi giocatori dovesse scegliere l’Italia lo farebbe soltanto per la Juventus. Emre Can è simile a Khedira, è un numero 6 e ha fisico: il suo modo di giocare è perfetto per l’Italia. Goretzka è differente: attacca maggiormente la profondità, è più trequartista. Futuro alla Juventus? Per Goretzka poche chance, forse nemmeno il 20%. Emre Can penso ne abbia molte di più, direi 60-80%”.

Sull’ultimo tedesco arrivato in bianconero, Benedikt Howedes: “A Benedikt dissi che secondo me, vista anche la sua situazione allo Schalke 04, la Juve sarebbe stata ideale per lui: squadra forte e vincente. Dove c’è organizzazione, lui si esalta. Scheda tecnica? Forte fisicamente, abile di testa, ottimo tempismo, bravo nella gestione della palla. Benedikt non ha una qualità in cui è il migliore, però è eccellente sotto tutti i punti di vista. Ogni tanto, quando avanza sui calci d’angolo, segna pure. È un leader e dai compagni si fa voler bene: è allegro e poi è uno che crede molto in certi riti di squadra e di spogliatoio. Sostituto di Bonucci? Lo vedo bene in quella posizione. In certe movenze mi ricorda Nesta. Ritorno in Nazionale? Io non sono il ct, ma penso di sì. Ultimamente non è stato chiamato perché era infortunato“.

Sull’altro tedesco della squadra invece: “Sami ha personalità, carattere ed è molto disciplinato. So che ha il Mondiale in testa e vuole disputare una super stagione con la Juve per arrivare in Russia al top. I bianconeri non possono che guadagnarci da giocatori, come Khedira, determinati a disputare una gran Coppa del Mondo. Sami spesso è sottovalutato dalla gente. Non sarà spettacolare come Neymar, però è un campione nel suo ruolo: garantisce geometrie, ritmo. E poi è uno che nei momenti delicati della partita si prende le responsabilità“.

In chiusura, due parole anche sull’eliminzione dell’Italia dal Mondiale: “Anche se l’Italia è una grande concorrente, a tutti noi dispiace molto. Che tristezza un Mondiale senza gli azzurri e i tifosi italiani“.

💊 Pillola di Fanta

Dopo essere stato vicino alla Juventus in estate, a detta di Bierhoff Emre Can potrebbe arrivare ai bianconeri a distanza di un anno. Il centrocampista tedesco del Liverpool finora ha totalizzato 18 presenze tre gol e due assist in stagione tra tutte le competizioni. In caso di approdo in bianconero, porterebbe fisicità alla mediana della Juve. RINFORZO