Bologna, Verdi: quando le punizioni diventano un piacere

Bologna, Verdi: quando le punizioni diventano un piacere

Simone Verdi durante Bologna-Crotone giocata ieri ha segnato due volte su calcio di punizione una con il destro e una con il sinistro

Il suo pomeriggio era iniziato tristemente. Ventura lo ha escluso dalle convocazioni per gli spareggi contro la Svezia. Ci sperava davvero Simone Verdi dopo aver giocato con l’Italia le ultime due partite di qualificazione. Ma spesso i sogni non si realizzano, almeno non nella forma in cui decideremmo. Perché se non è un sogno quello vissuto ieri al Dall’Ara per il giovane attaccante del Bologna, è solo perché la sua squadra non è riuscita a fare risultato.

Ma andiamo con ordine. È il 38′ minuto di Bologna-Crotone, anticipo della 12^ giornata di Serie A. Calcio di punizione dal limite. Verdi batte di sinistro, Cordaz rimane immobile. Pochi minuti dopo pareggia il Crotone. Prima dello scadere del tempo, nei minuti di recupero altra punizione dal limite. Stavolta più spostata dalla parte sinistra dell’area. Verdi batte di destro, Cordaz tocca ma non serve a nulla. Secondo gol su punizione, con un piede diverso. Il Crotone poi ribalterà il risultato consegnando agli almanacchi un 2-3.

Verdi è il primo calciatore nei cinque maggiori campionati europei – dal 2004/05 quando si è iniziato a prendere le statistiche – a siglare una doppietta su calcio di punizione tirando con due piedi differenti. Due capolavori balistici che nonostante non siano serviti ai fini del risultato entreranno nella storia. Si, perché già segnare in una gara due gol su punizione – l’ultimo era stato Paulinho nel 2014 – o magari due gol con un piede diverso, è rarissimo. Mettere insieme le due cose è storia.

💊 Pillola di Fanta

Le parole di Mister Donadoni del post partita forse ci danno qualche indizio. “Verdi può fare di più”. Non vorrà mica dire che l’obiettivo è eguagliare Mihajlovic che su punizione aveva addirittura siglato una tripletta? (Era Lazio-Sampdoria del 1998 e la partita finì 5-2) INCONTENTABILE