Juventus-Barcellona, Allegri: “Bella partita dal punto di vista tattico. Oggi livello difensivo elevato”

Juventus-Barcellona, Allegri: “Bella partita dal punto di vista tattico. Oggi livello difensivo elevato”

Al termine della gara tra Juventus e Barcellona, ha parlato il tecnico dei bianconeri Massimiliano Allegri

Gara equilibrata che si è chiusa in pareggio quella tra Juventus e Barcellona, valida come penultima giornata dei gironi di Champions League. I bianconeri non sono riusciti a sfondare la solida difesa dei blaugrana e portano a casa un solo punto, che può comunque risultare decisivo in chiave qualificazione. Al termine del match -ai microfoni di Premium Sport– ha parlato il tecnico dei bianconeri Massimiliano Allegri: “Le critiche servono a migliorare e fanno riflettere. Questa sera è stata una bella partita dal punto di vista tattico, abbiamo subito pochissimo. Il Barcellona quest’anno difende bene e ha subito solo quattro gol tra Champions e Liga. Nel primo tempo abbiamo avuto più spazi, mentre nella ripresa ci hanno concesso meno campo. Ad Atene andiamo con un risultato, vincere. Stasera i ragazzi sono stati molto bravi

Sulle scelte di formazione: “Invece di mettere un terzino che spinge di più ho schierato Barzagli con la difesa a tre. I giocatori, però, sono sempre gli stessi. Stasera non contava il risultato, ma l’atteggiamento altrimenti la Juventus avrebbe continuato a prendere altri gol. Oggi era importante anche pareggiare. All’inizio pensavo che per passare questo girone servivano otto punti. Lo Sporting ha sballato un po’ i miei piani vincendo la prima ad Atene. Ora ne potrebbero servire undici. Attacco? Tutte le annate sono diverse. Noi oggi dovevamo ripartire da una base, quella della fase difensiva. Con la Sampdoria abbiamo preso dei gol che non ci possiamo permettere e questa sera il livello era decisamente più elevato“.

In chiusura, sulla gara d’andata contro i blaugrana: “Nel primo tempo avevamo fatto bene. A metà della ripresa ci siamo sciolti dopo una loro ripartenza dove ha segnato Messi. Da qui al sei gennaio abbiamo delle settimane anche per poter allenare e migliorare la condizione. Oggi comunque sono soddisfatto della fase difensiva. Meglio essere meno belli, ma cerchiamo di solidificarci. Meno gol prendiamo più fiducia acquistiamo in avanti“.


💊 Pillola di Fanta

Il migliore della Juventus è stato Medhi Benatia. Il difensore marocchino ha praticamente annullato Suarez, guidando alla grande la difesa dei bianconeri. Se continua così, potrà ritagliarsi un ruolo da protagonista nel corso della stagione. INSUPERABILE

Fonte foto:www.imagephotoagency.it