Napoli-Juventus, Prandelli: “La squadra di Sarri fa sembrare tutti piccoli”

Napoli-Juventus, Prandelli: “La squadra di Sarri fa sembrare tutti piccoli”

L’ex CT della nazionale italiana loda la squadra di Sarri e lo mette in guardia dalla Juve: “Sono campioni, non temono gare come questa”

L’attesa cresce sempre più, il momento si avvicina e le previsioni sul match non possono mancare. L’ultimo a dire la sua su Napoli-Juventus – mai come quest’anno sfida scudetto – è stato l’ex Commissario Tecnico della nazionale italiana ed attuale allenatore dell’Al Nasr, Cesare Prandelli. Il tecnico italiano ha ampiamente lodato la compagine azzurra, mettendo però in guardia Sarri dalla formazione di Max Allegri. Ecco le parole dei Prandelli alla redazione de Il Mattino:

Sul Napoli di Maurizio Sarri:Sette punti di distacco sarebbero un duro colpo da digerire per i bianconeri. Il Napoli è una squadra stratosferica che fa sembrare tutti più piccoli di quelli che realmente sono: sono forti nella consapevolezza di se stessi. Si guarda allo specchio e si piace. Ma non è solo questo: si piace e ha capito anche essere una squadra vera. La Champions ha forgiato il carattere di questa squadra, le sfide ad alti livelli ne hanno formato una personalità forte: si vede che i giocatori non hanno paura di niente e nessuno“.

Sulle differenze tra azzurri e bianconeri: “Il Napoli è una squadra completamente consapevole del suo gioco, dove ognuno sa cosa fare e cosa non fare, dove tutti conoscono i tempi e dove Sarri studia tutte le varie situazioni. La Juve ha cambiato tanto e questo non ha aiutato Allegri ne il lavoro di squadra. Ma è ricca di tanti campioni e questo fa sì che possa sempre fare la partita. Poi è gente che ha giocato le finali di Champions e che quindi non teme le sfide come quelle di domani sera o stadi pieni come sarà certamente il San Paolo“.

Sulla “Joya”:Dybala? I numeri ce li ha. Ma tutto dipende dalle motivazioni che avrà. Se si metterà in testa di poter diventare il numero uno, potrà diventarlo“.

Sulla punta di diamante del Napoli:Mertens? A 28 milioni potrebbe essere il sogno della prossima estate, ma il Napoli non lo farà partire tanto facilmente. Come si fa a diventare così forti a 30 anni? Il belga è un giocatore che non si pone limiti, se si mette nella mani del proprio allenatore, che si fida ciecamente di lui, che non ha nessuna voglia di vivere di rendita“.


💊Pillola di Fanta

Nella scorsa stagione ha dimostrato di poter diventare un giocatore fondamentale nello scacchiere tattico di Allegri e ora sembra essersi preso il cuore di tutti i tifosi bianconeri. Paulo Dybala è certamente uno degli uomini più pericolosi dell’attacco della Juventus e al fantacalcio è una garanzia: se ce l’avete contro, pregate in una “giornata no” della Joya. TODA JOYA