Roma, Nainggolan: “L’Atletico la cosa più importante al momento. Scudetto? Non ne parliamo ora”

Roma, Nainggolan: “L’Atletico la cosa più importante al momento. Scudetto? Non ne parliamo ora”

Il centrocampista della Roma Radja Nainggolan, ha parlato dei giallorossi e della Nazionale

Dopo la vittoria nel derby contro la Lazio per 2-1, il centrocampista della Roma Radja Nainggolan ha rilasciato un’intervista al portale belga Sporza.be. Molti i temi trattati dal giallorosso, a partire dall’ultima vittoria nella stracittadina contro i biancocelesti: “Ho avuto un piccolo infortunio con il Belgio, ma sono solito riprendermi sempre più rapidamente del normale. Nella partita contro la Lazio ho preso alcuni antidolorifici, perché volevo esserci. Mi sento all’80-85%. Preso l’antidolorifico la situazione è migliorata pur rimanendo un po’ di dolore“.

L’ex Cagliari ha parlato anche del ritorno in Nazionale: “Non sono stato selezionato le ultime due volte e sono stato davvero felice di essere tornato. Volevo cogliere l’occasione per andare in coppa del Mondo in quelle amichevoli. Non posso farci niente se mi infortuno, mi sarebbe piaciuto giocare contro il Messico e il Giappone e spero di cogliere ogni piccola possibilità per dimostrare il mio valore. Questo è quello per cui lavoro“.

Sugli obiettivi, a differenza degli anni passati, Nainggolan non si esprime: “Scudetto? Non parliamo di questo ora, in passato abbiamo parlato troppo spesso del titolo e alla fine c’è stata sempre una delusione. Ora guardiamo partita per partita e poi vedremo dove finiremo“.

Adesso tutte le attenzioni sono rivolte al match di Champions contro l’Atletico: “Questa è la cosa più importante al momento, sappiamo che vincendo l’ultima giornata contro il Qarabag potremmo qualificarci, ma vogliamo passare il girone il più rapidamente possibile, cercando di arrivare primi nel nostro gruppo“.


💊 Pillola di Fanta

Quello segnato contro la Lazio è stato il secondo gol di Radja Nainggolan in questo campionato. Il centrocampista belga prima aveva segnato solo alla quarta giornata contro il Verona. Per lui in 10 presenze stagionali in Serie A sono arrivati anche tre assist. GUERRIERO