Consigli fantacalcio 19^ giornata: chi schierare e chi evitare

Consigli fantacalcio 19^ giornata: chi schierare e chi evitare

Dubbi su chi schierare al fantacalcio nella 19^ giornata di campionato? Ecco i nostri consigli

Coppa Italia in archivio, è già tempo di pensare all’ultima gara di campionato dell’anno solare 2017. Un solo anticipo al venerdì, il resto della giornata si consumerà tutto sabato 30 dicembre, a partire dal lunch-match tra la Fiorentina di Pioli e il Milan di Gattuso. Tanta curiosità anche per l’altro scontro diretto fra Inter e Lazio, coi nerazzurri vogliosi di interrompere la striscia negativa. La Juventus chiuderà il turno sabato sera, alle 20:45, sul campo dell’Hellas Verona. Non fatevi trovare impreparati e lasciate che il 2017 vi saluti col sorriso: ecco i consigli della redazione di Calcio d’Angolo per la 19^ giornata di Serie A.

▶ Crotone-Napoli (venerdì 29 dicembre ore 20:45)

Inizio col botto per questo turno di Serie A. Il Crotone di Zenga ospita la capolista e avrà voglia di stupire in un insolito derby del meridione. Cordaz può subire più di un gol, sconterà i suoi peccati al cospetto di Mertens e soci. Non intriga il pacchetto arretrato, si può lanciare Budimir all’arma bianca, vista la probabile assenza di Trotta. Quantità da Martella e Rohden, ma difficilmente ci scapperà il bonus.

Il Napoli di Sarri ha ritrovato certezza di gioco e di risultati. Gli azzurri si apprestano ad affrontare la difficile trasferta dello Scida. Mertens vuole tornare a gioire e avrà modo di ritrovarsi contro un avversario spaurito e tecnicamente inferiore. Hamsik è tornato nell’Olimpo dei top, difficile fare a meno di lui in partite simili. Bene anche Allan: è in una forma psico-fisica smagliante. Insigne top player delle grandi occasioni, in terra calabrese farà nuovamente la differenza. In difesa si può rischiare il solo Koulibaly, mentre lasceremmo in panchina sia Reina che il resto della retroguardia.

Consigliati: Hamsik, Insigne, Budimir
Sconsigliati: Cordaz, intera difesa Crotone
Possibile sorpresa: Mertens

▶ Fiorentina-Milan (sabato 30 dicembre ore 12:30)

Scontro tra le grandi incompiute del nostro campionato. Chi vince vedrà apririsi uno spiraglio per le zone nobili della classifica. Chi perde cadrà nell’oblio eterno. La Fiorentina di Pioli cerca continuità dopo la vittoria in extremis col Cagliari. Si può lanciare, a sorpresa, Sportiello. I viola forniscono garanzie ultimamente e il Milan, in attacco, sembra avere le polveri bagnate. Schierate anche Veretout e Chiesa. Saranno loro i due aghi della bilancia da parte gigliata, possono deciderla in qualsiasi momento. Puntate forte sul riscatto di Thereau, mentre Simeone è apparso in leggero calo – fisico e tecnico – nelle ultime uscite.

Milan afflitto e affranto dopo l’ennesima sconfitta – l’ottava stagionale in campionato – . C’è il rientro di Suso dal primo minuto, avrà voglia di spaccare il mondo e non timbra il cartellino dal match col Sassuolo: lanciatelo senza pensarci. Anche Bonaventura può essere una scelta saggia, mentre Donnarumma – o chi per lui – non offre le giuste garanzie non soltanto per i demeriti del pacchetto arretrato. Kalinic, da grande ex, proverà a lasciare il segno, ma rischia addirittura di finire in panchina e il suo periodo negativo impone scelte diverse.

Consigliati: Suso, Thereau, Chiesa
Sconsigliati: Donnarumma, Kessié, Simeone
Possibile sorpresa: Benassi

▶ Atalanta-Cagliari (sabato 30 dicembre ore 15:00)

Orobici di Gasperini sulle ali dell’entusiasmo dopo aver passeggiato sul cadavere del Milan. C’è assoluto bisogno di continuità dopo le ultime convincenti prestazioni. Obbligatorio ripartire dalle certezze dell’ultimo turno: Ilicic e Cristante hanno alzato qualità e rendimento della compagine bergamasca e trovano la rete con una facilità spaventosa. Lasciare in panchina il ‘Papu’ in una partita simile è da ‘Capitani Coraggiosi’. Meglio usare il cervello e buttarlo nella mischia. Berisha è una delle certezze di giornata, così come Caldara e Masiello che, come di consueto, semineranno il panico in zona gol. La rete di Petagna è merce rara, chissà che l’ex Milan non faccia felici – una volta tanto – i fantallenatori che hanno puntato su di lui.

Un Cagliari ferito e amareggiato dalla sconfitta contro la Fiorentina si prepara alla trasferta di Bergamo. Stangata per Joao Pedro da parte del giudice sportivo. Match dal pronostico in salita per Diego Lopez, tuttavia nulla va dato per scontato. Pavoletti suonerà la carica, Farias e Barella completeranno il coro. Cragno in forma olimpionica ma le possibilità che resti imbattuto sono vicine allo zero. Sufficienze da Ionita e Padoin, mentre Andreolli e Pisacane potrebbero soffrire la qualità di Ilicic e la fisicità di Petagna.

Consigliati: Pavoletti, Ilicic, Caldara
Sconsigliati: Cragno, intera difesa Cagliari
Possibile sorpresa: Gomez

▶ Benevento-Chievo (sabato 30 dicembre ore 15:00)

I campani sono affetti dalla sindrome degli ultimi minuti, che impedisce loro di dar seguito all’ottimo pareggio ottenuto col Milan. Il Chievo, però, fa fatica in trasferta e le ‘streghe’ vorranno chiudere con un risultato positivo il 2017. Affidarsi al solito Ciciretti potrebbe apparire banale, scegliamo dunque Puscas e Cataldi per scardinare l’esperta retroguardia gialloblu.

Clivensi attesi al Ciro Vigorito per la partita del riscatto dopo la rocambolesca sconfitta interna col Bologna. Solite certezze Birsa e Inglese nel reparto offensiva, preoccupa invece la retroguardia che ha iniziato a subire troppi gol. Toccherà alla saracinesca Sorrentino rimettere le cose in chiaro. Cacciatore sempre pericoloso, DEVE essere una delle vostre alternative top di giornata. Non disdegnate Bastien ed Hetemaj, se avete puntato su di loro. Possono andare addirittura oltre la sufficienza in una partita simile.

Consigliati: Birsa, Inglese, Puscas
Sconsigliati: Gamberini, Brignoli, Costa
Possibile sorpresa: Hetemaj

Probabili formazioni 19^ giornata

▶ Bologna-Udinese (sabato 30 dicembre ore 15:00)

Sfida molto interessante al Dall’Ara, tra due squadre in salute e ben allenate. Ci sarà da divertirsi, evitate Mirante se potete, la creatura di Oddo sta mettendo in mostra un’eccezionale attitudine realizzativa. Bene Masina sulla sinistra così come Verdi e, udite udite, Mattia Destro, tornato in auge dopo le ultime prestazioni monstre. Non aspettatevi nulla più che la corposa dose di quantità e sacrificio da Donsah e Pulgar. Non è ancora il momento per lanciare di Francesco.

L’Udinese vola sulle ali dell’entusiasmo dopo le quattro vittorie consecutive, ma arriverà il momento di stop per una squadra così euforica attualmente. Probabile che sia la trasferta in Emilia a far tornare tutti coi piedi per terra. Ma nel calcio non si sa mai e, pertanto, lanciate Barak e Lasagna come se non ci fosse un domani. Confermate Jankto e andate cauti con Danilo e Bizzarri, i due reparti offensivi hanno il vento in poppa. Piace Widmer sulla destra, ma potrebbe andare in difficoltà contro il talento di Simone Verdi.

Consigliati: Verdi, Barak, Lasagna
Sconsigliati: Mirante, Bizzarri, Mbaye
Possibile sorpresa: De Paul

▶ Roma-Sassuolo (sabato 30 dicembre ore 15:00)

Giallorossi chiamati al riscatto dopo la sconfitta dell’Allianz Stadium. Deve sbloccarsi Dzeko, senza se e senza ma. Date una chance anche a Patrick Schick, il ragazzo è avvilito ma ha il tempo e le qualità dalla sua parte. Di Francesco sembra orientato a concedergli una seconda occasione: sfruttatela anche voi. Bene anche Alisson e Kolarov, due certezze granitiche di questa squadra. Nainggolan più di Strootman mentre Manolas e Fazio possono soffrire la verve di Politano. Perotti non va lasciato a riposo per nessun motivo.

Il Sassuolo arriva col morale a mille alla sfida contro il suo ex allenatore. Consigli non va rischiato nonostante l’ottimo periodo di forma – chiedere a Icardi per ulteriori dettagli – . Discorso analogo per il reparto difensivo: l’Olimpico non è il Mapei Stadium. Politano vorrà purgare la sua ex squadra e va schierato in mancanza di alternative eccellenti. Bene a sorpresa anche Berardi, apparso più in palla e disponibile contro i nerazzurri. Quantità e qualità anche da Simone Missiroli, dopo un avvio di stagione claudicante.

Consigliati: Dzeko, Nainggolan
Sconsigliati: Consigli, intera difesa Sassuolo
Possibile sorpresa: Schick

▶ Sampdoria-Spal (sabato 30 dicembre ore 15:00)

I blucerchiati non hanno demeritato al cospetto del Napoli capolista. Quagliarella è l’anima di questa squadra e va schierato a prescindere Bene anche un Gaston Ramirez superlativo ultimamente. Zapata può tornare dal primo minuto e farvi urlare di gioia. Bene anche Viviano, Silvestre e Bereszynski, mentre Ferrari potrebbe addirittura trovare il gol. Torreira solita certezza. Si attendono bonus e salto di qualità dal pallido Praet delle ultime uscite.

La Spal ha mostrato cuore e carattere dopo un avvio shock contro il Torino. Antenucci sta tornando alla ribalta dopo un continuo peregrinare tra Serie B ed estero, ma difficilmente bucherà Viviano se non da penalty. Mattiello molto positivo anche in fase propositiva. Eviteremmo Gomis, per motivi più che ovvi, e l’ex di turno Salamon. Viviani ha trovato la via della rete grazie ad un calcio da fermo e potrebbe ripetersi senza problemi. Lazzari solito motorino instancabile sull’out di destra.

Consigliati: Quagliarella, Ramirez, Antenucci
Sconsigliati: Gomis, intera difesa Benevento
Possibile sorpresa: Ferrari

▶ Torino-Genoa (sabato 30 dicembre ore 15:00)

Un Torino infuriato con se stesso torna tra le mura amiche per tre punti cruciali. Iago Faque è la luce nelle tenebre, in attesa del risveglio di Belotti che è stato costretto a fermarsi durante l’allenamento a causa di un problema al ginocchio destro. Ecco il comunicato della società sulle sue condizioni.
Bene Rincon da ex oltre a N’Koulou, una macchina da 6,5. Sirigu è ormai una causa persa, ma ci sta schierarlo al cospetto di un Genoa comunque insidioso nei suoi elementi migliori. Fate attenzione. Molinaro e Burdisso possono andare oltre la consueta sufficienza.

Liguri galvanizzati dalla vittoria all’ultimo respiro col Benevento. La trasferta del “Grande Torino” sarà la prova del nove per i ragazzi di Ballardini. Taarabt dovrà guidarli verso un risultato positivo e con la sua qualità nulla gli è precluso. Lapadula in dubbio, ma si può schierare se non avete di meglio – è anche rigorista, tra l’altro – . Girate largo da Perin. Laxalt da 6-6,5 come suo solito.

Consigliati: Iago Falque, Taarabt, Molinaro
Sconsigliati: Perin, Rigoni, Burdisso
Possibile sorpresa: Rincon

Indisponibili e squalificati 19^ giornata

▶ Inter-Lazio (sabato 30 dicembre ore 18:00)

Posticipo delle 18 a dir poco gustoso tra due squadre che vivono momenti di forma opposti. I nerazzurri devono ritrovare lo smalto dei tempi migliori senza Miranda e D’Ambrosio, entrambi out per infortunio. Occhio a lanciare Handanovic, non sarà una partita facile e i biancocelesti hanno il secondo miglior attacco della Serie A. La qualità di Cancelo non deve ingannare: ci saranno sia Milinkovic che Luis Alberto dalle sue parti. Icardi vuole tornare a far felici i suoi tifosi, così come Perisic. Candreva è alla resa dei conti da ex e potete lanciarlo. Evitate sia Skriniar che Ranocchia, si ballerà parecchio in difesa. Vecino cuore pulsante della manovra, ma potrebbe soffrire al cospetto dei giganti capitolini.

Biancocelesti alla prova del nove dopo la sfavillante vittoria col Crotone e il passaggio del turno in Tim Cup. Luis Alberto, Milinkovic e Immobile sono il trio delle meraviglie da lanciare a prescindere, qualunque sia l’avversario. Parolo garantisce sacrificio ma l’ammonizione è lì che lo aspetta. Bene De Vrij su Icardi, ma l’argentino può metterlo in difficoltà se l’olandese non dovesse rimanere concentrato. Strakosha ha un posto caldo nelle vostre panchine che lo attende. In una partita simile, è meglio essere cauti con difese e portieri.

Consigliati: Icardi, Milinkovic, Luis Alberto
Sconsigliati: Strakosha, Ranocchia, Wallace
Possibile sorpresa: Felipe Anderson

▶ Verona-Juventus (sabato 30 dicembre ore 20:45)

Le prime due forze del campionato aprono e chiudono l’ultimo turno dell’anno, ma i bianconeri se la vedranno con un Verona più che agguerrito. Gli scaligeri sono incappati in un vicolo cieco dopo la bella vittoria contro il Milan e cercano riscatto immediato. Caceres è l’ex di turno e vorrà sfoderare un’ottima prestazione, potete puntarci se cercate una sufficienza sicura. Per Romulo il discorso è molto simile, ma difficilmente sarà decisivo in zona gol stavolta. Verde, Bessa e Kean affronteranno un nemico più grande di loro.

La Juve è in un periodo di crescita smisurata e non cerca altro che i tre punti al Bentegodi. Szczesny la certezza per l’imbattibilità, Mandzukic e Higuain le certezze per trovare la via della rete. Può bussare anche Cuadrado e, a sorpresa, il rientrante Paulo Dybala. Bene anche Pjanic e Khedira così come Benatia. Lanciate tutti i bianconeri, è un’occasione più unica che rara: non lasciatevela sfuggire.

Consigliati: Higuain, Pjanic, Benatia
Sconsigliati: Nicolas, intera difesa Verona
Possibile sorpresa: Cuadrado

Consulta anche