Consigli fantacalcio 18^ giornata: chi schierare e chi evitare

Consigli fantacalcio 18^ giornata: chi schierare e chi evitare

Dubbi su chi schierare al fantacalcio nella 18^ giornata di campionato? Ecco i nostri consigli

Archiviati i quarti di finale di Coppa Italia è ora di scendere in campo per la 18^ giornata di Serie A: Juventus-Roma sarà la partita di cartello, ma occhio anche alla sfida del San Paolo tra Napoli e Sampdoria. Curiosità per le gare delle due milanesi dopo la prima sconfitta in campionato dell’Inter e il ritiro punitivo del Milan. Una giornata interessante al fantacalcio, ecco i consigli della redazione di Calcio d’Angolo per fare le scelte giuste.

▶ Chievo-Bologna (venerdì 22 dicembre ore 18:00)

Anticipo bloccato tra due squadre che avranno poca voglia di entusiasmare. Il Chievo ha fame di tre punti dopo la brutta sconfitta di Crotone. È la partita del rilancio di Birsa, che non incide da troppo. Bene anche Inglese e Sorrentino tra le mura amiche. Intrigano i bonus a sorpresa di Cacciatore e del motorino Hetemaj.

Il Bologna di Donadoni, archiviata la pratica Juventus, cerca punti preziosi per rilanciarsi in classifica. La rinascita non può che passare dai piedi di Simone Verdi, ‘anima e core’ dei felsinei. Piace anche Destro, ma la retroguardia rossoblu potrebbe ingabbiarlo facilmente. Mirante non affascina più del minimo indispensabile. Okwonkwo è un jolly interessante da calare se avete voglia di tentare la sorte. Un Masina ancora appannato ha vissuto decisamente tempi migliori.

Consigliati: Birsa, Inglese, Verdi
Sconsigliati: Mirante, Masina, Cesar
Possibile sorpresa: Destro

▶ Cagliari-Fiorentina (venerdì 22 dicembre ore 20:45)

Secondo anticipo interessante alla Sardegna Arena. C’è un Cagliari intenzionato a prendersi i tre punti per trascorrere un Natale sereno. Pavoletti non timbra da un po’, è ora di aggiornare le statistiche. Joao Pedro avrà l’arduo compito di trascinare i suoi verso un risultato positivo. Cragno in forma olimpionica, ma l’imbattibilità è quasi utopia. Van der Wiel sta tornando quello di un tempo.

La Fiorentina di Pioli intende riscattare la prova contro il Genoa. La rincorsa all’Europa passa da questo tipo di partite. Si attende il rilancio di Benassi e Chiesa, sono i primi a dover alzare l’asticella. Simeone e Thereau si possono lanciare, ma occhio all’insidia Babacar. Veretout e Pezzella solite certezze anche nei momenti grigi. Sportiello sta tornando affidabile.

Consigliati: Pavoletti, Chiesa, Benassi
Sconsigliati: Biraghi, Pisacane, Ionita
Possibile sorpresa: Simeone

▶ Lazio-Crotone (sabato 23 dicembre ore 12:30)

Partita dall’esito apparentemente scontato. La Lazio non vince da troppo tempo e il rientro di Immobile garantirà i tre punti. Lo ‘scugnizzo’ di Torre Annunziata ha fame di riscatto e di gol: assecondatelo senza riserve. Milinkovic col morale alle stelle: è il leader indiscusso dei biancocelesti. Sono finiti gli aggettivi per la qualità di Luis Alberto. De Vrij e Strakosha da sufficienza abbondante. Il bonus di Parolo è un regalo gustoso che aspetta di essere scartato.

Il Crotone è tornato alla vittoria dopo un filotto negativo. Budimir ha ritrovato la condizione di un tempo e anche all’Olimpico potrebbe dare fastidio. I pitagorici difficilmente porteranno a casa un risultato positivo, ma il cuore e la grinta di Mandragora e Rohden potrebbe portare una sufficienza striminzita. Cordaz da non rischiare per evitare brutte sorprese sotto l’albero di Natale.

Consigliati: Milinkovic-Savic, Immobile, Budimir
Sconsigliati: Bastos, intera difesa Crotone
Possibile sorpresa: Parolo

▶ Genoa-Benevento (sabato 23 dicembre ore 15:00)

I grifoni hanno ritrovato solidità sotto la gestione Ballardini. Taarabt e Pandev sono gli uomini in più di una squadra che è tornata su livelli apprezzabili. Contro le ‘streghe’, occhio al bonus a sorpresa di Bertolacci e dello stantuffo Laxalt. Perin ultra-consigliato, così come Izzo e Veloso. Ma i bonus potrebbero arrivare col contagocce.

Aleggiano depressione e sconforto tra le fila dei campani. La sconfitta contro la Spal ha definitivamente soffocato ogni speranza di risalita. Le uniche semi-certezze sono aggrappate al talento di Ciciretti e al dinamismo di D’Alessandro. Brignoli – o Belec- da evitare caldamente. Costa e Letizia possono andare anche oltre la sufficienza. Solo quantità da Cataldi e Memushaj.

Consigliati: Taarabt, Perin, Ciciretti
Sconsigliati: intera difesa Benevento
Possibile sorpresa: Izzo

Probabili formazioni 18^ giornata

▶️ Napoli-Sampdoria (sabato 23 dicembre ore 15:00)

Gli azzurri di Sarri hanno ritrovato la vetta della classifica e un briciolo di serenità in più, dopo le ultime tribolate settimane. Il ritorno di Insigne è manna dal cielo per i partenopei, ma la sua presenza non è sicura: voi lanciatelo ugualmente magari coprendovi adeguatamente. Zielinski è in un gran momento di forma e anche contro i blucerchiati potrebbe stupire, sia come esterno che come mezzala. Hamsik si è sbloccato ma non intende fermarsi sul più bello. Reina non è mai certo di rimanere imbattuto. Koulibaly solita certezza. Mertens ha voglia di rifarsi dopo il brutto errore al cospetto di Sirigu.

La favola Samp sta vivendo il momento più critico della sua stagione e la trasferta di Napoli arriva a complicar decisamente le cose. Zapata difficilmente ci sarà, mentre Quagliarella – che ha un rapporto complesso con le sue origini – proverà a pungere. Bene Torreira, saprà districarsi egregiamente contro il folto centrocampo azzurro. Viviano da non rischiare così come Strinic e Silvestre. Occhio ai bonus inaspettati di Ramirez e Caprari.

Consigliati: Insigne, Zielinski, Torreira
Sconsigliati: Viviano, intera difesa Sampdoria
Possibile sorpresa: Caprari

 

▶ Sassuolo-Inter (sabato 23 dicembre ore 15:00)

Neroverdi in ripresa dopo l’ottima vittoria del Ferraris. Politano cerca riscatto dopo il rigore sbagliato, ma la sua prestazione coi blucerchiati ha comunque convinto. Berardi può dar fastidio anche in un momento come questo, mentre Acerbi sta tornando lentamente sui suoi livelli. Missiroli e Magnanelli approderanno alla sufficienza, così come Peluso che potrebbe riuscire nell’impresa di limitare Candreva. Più complesso il compito di Lirola, che avrà di fronte un Ivan Perisic comunque avvilito.

Si attende una reazione dai ragazzi di Spalletti, usciti malconci dalla sfida contro l’Udinese. Il Sassuolo è nel momento migliore dall’inizio del campionato è il compito non sarà semplice. Icardi è la luce che splende anche nei momenti bui, impossibile non lanciarlo. Perisic deve tornare quello di due settimane fa e l’occasione sembra quella giusta. Handanovic si può schierare senza particolari riserve, ma bisognerà vedere come reagiranno i suoi compagni al ko subito. Miranda e Skriniar non dovrebbero avere problemi a limitare Falcinelli. Brozovic, se dovesse partire titolare, è un carta da giocare a sorpresa.

Consigliati: Politano, Icardi, Candreva
Sconsigliati: Consigli, Santon, Lirola
Possibile sorpresa: Borja Valero

 

▶ Spal-Torino (sabato 23 dicembre ore 15:00)

Al ‘Paolo Mazza’ di Ferrara arriva un Torino frastornato dalla batosta presa dal Napoli. I ferraresi, al contrario, vengono un’incoraggiante vittoria in rimonta col Benevento. Contro i granata, tuttavia, sarà difficile portare a casa il bottino pieno. Ci proverà Paloschi, apparso in buona forma ultimamente. Anche Floccari è in ripresa dopo una prima parte di stagione da protagonista. Gomis è un rischio da correre se non avete alternative, il tridente del Torino resta comunque temibile. Certezze Lazzari e Viviani, con Schiattarella sorprendentemente oltre la sufficienza.

Mihajlovic vuole una scossa dai suoi, per evitare il solito campionato anonimo. Belotti si è sbloccato e cercherà continuità: il tempo del ‘Gallo’ è finalmente giunto. Bene anche Iago Falque e, a sorpresa, Berenguer, per chi avesse avuto il coraggio di puntarci su. Non vi fidate Sirigu, mentre N’Koulou può sfoderare una prestazione convincente. Bonus a sorpresa da Rincon e Baselli.

Consigliati: Iago Falque, Belotti, Paloschi
Sconsigliati: Salamon, Molinaro, Sirigu
Possibile sorpresa: Berenguer

▶ Udinese-Verona (sabato 23 dicembre ore 15:00)

Friulani galvanizzati dal filotto di vittorie. La loro corsa non si arresterà al cospetto di un Verona altrettanto euforico. Conferme obbligate nelle fila bianconere: impossibile rinunciare a Lasagna, De Paul, Barak e Jankto. Puntate forte anche su Widmer e, finalmente, su Bizzarri imbattuto. Danilo è tornato ai fasti di un tempo. Fofana è ancora ben lontano dalla condizione migliore.

La squadra di Pecchia punta al bis dopo la travolgente batosta inflitta al Milan. Romulo e Verde le certezze, Bessa e Caceres le scommesse per fare bene. Eviteremmo Nicolas nonostante abbia limitato le incertezze d’inizio anno. Kean può essere un jolly da calare a gara in corso. Per il resto, meglio essere cauti coi gialloblu, la loro classifica resta comunque deficitaria.

Consigliati: Lasagna, De Paul, Romulo
Sconsigliati: Nicolas, Caracciolo, Stryger Larsen,
Possibile sorpresa: Kean

Indisponibili e squalificati 18^ giornata

▶ Milan-Atalanta (sabato 23 dicembre ore 18:00)

I rossoneri sono finiti in un tunnel depressivo senza fine. L’attesa svolta tarda ad arrivare e la squalifica di Suso arriva giusto in tempo per complicare le cose. Gli orobici sono un avversario più che temibile, meglio affidarsi alle certezze inossidabili dunque. Fra queste, c’è ovviamente Bonaventura, che da ex di turno vorrebbe pungere la sua ex squadra. Donnarumma non ci convince, ma può prendere un buon voto. Lontani da Bonucci e affini in partite simili. Sufficienze in arrivo per Rodriguez e Borini.

Atalanta vogliosa di rifarsi dopo il pirotecnico pareggio contro la Lazio. Prevista la solita partita spregiudicata da parte di Gasperini, che parte ovviamente senza timori reverenziali. Meglio lasciar perdere Berisha, mentre Caldara e Masiello potrebbero stupirvi. Tanti gli ex in campo, Cristante è quello che ha maggiori probabilità di andare a segno. Il ‘Papu’ e Ilicic parlano la stessa lingua e la traduzione, per la difesa rossonera, potrebbe risultare indigesta.

Consigliati: Bonaventura, Ilicic, Caldara
Sconsigliati: Bonucci, Zapata, Berisha
Possibile sorpresa: Cristante

▶ Juventus-Roma (sabato 23 dicembre ore 20:45)

Chiusura col botto per il 18^ turno di Serie A. La Juventus è chiamata all’ennesima prova di forza e i bianconeri. Dentro tutti i pezzi da novanta in partite come questa. Higuain si sbloccherà, statene certi. Chiellini farà la differenza in difesa mentre Pjanic cerca la gioia da ex. Szczesny imbattuto? Potete fidarvi. Sufficienza garantita da Khedira mentre Dybala, anche in un momento simile, può pescare il jolly decisivo.

La Roma arriva allo Stadium con tante certezze ma una tradizione a dir poco sfavorevole. Servirà una prestazione maiuscola per uscire da Torino col sacco pieno. Nainggolan deve – e può – esaltarsi in partite così bloccate, ma Dzeko dovrà scuotersi e dargli una mano, altrimenti sarà tutto inutile. Qualità effimera da Perotti, che può comunque prendere un buon voto e andare oltre la sufficienza. Lasceremmo a riposo Alisson e Manolas, almeno per questa giornata.

Consigliati: Higuain, Chiellini, Nainggolan
Sconsigliati: Alisson, Fazio, Lichtsteiner
Possibile sorpresa: Dybala

Consulta anche