Coppa Italia, Fiorentina-Sampdoria: vince per 3-2 la formazione di Pioli

Coppa Italia, Fiorentina-Sampdoria: vince per 3-2 la formazione di Pioli

La Fiorentina di Stefano Pioli ha avuto la meglio sulla Sampdoria dopo un incontro disputato alla pari: 3-2 il finale al Franchi

In seguito all’impresa sfiorata dal Pordenone in Coppa Italia contro l’Inter a San Siro, oggi è stato il turno di Fiorentina e Sampdoria. Le due compagini della massima serie si sono date battaglia dal primo all’ultimo minuto dell’incontro per darsi la possibilità di approdare ai quarti di finale. Sia da una parte che dall’altra, in campo sono più i titolari che le riserve, indicatore del fatto che entrambe le squadre desideravano fortemente superare il turno.

È la Fiorentina però a partire fortissimo e a prendere il sopravvento fin da subito: dopo soli 90 secondi dall’inizio, il centravanti senegalese Khouma Babacar insacca alle spalle di un incolpevole Puggioni, che poco ha potuto fare per evitare il gol. La prima frazione di gara è sostanzialmente equilibrata ma sono prevalentemente i padroni di casa a dettare il ritmo del gioco. Quasi al termine del primo tempo, quando tutti pensavano che si sarebbe andati al riposo sul risultato di 1-0, ecco che arriva il pareggio della Sampdoria: è Edgar Barreto a rimettere il match in equilibrio, spedendo in fondo al sacco un pallone capitatogli casualmente tra i piedi dopo un’azione offensiva blucerchiata.

Nel secondo tempo il registro è sempre lo stesso e le azioni offensive si alternano regolarmente. Al minuto 59 però arriva la svolta della gara: fallo su Babacar in area di rigore blucerchiata e il signor Abisso di Palermo decreta un calcio di rigore a favore dei padroni di casa, anche grazie all’ausilio del VAR. Dal dischetto va il giovane Veretout, che spiazza Puggioni e riporta in vantaggio la Fiorentina. Solamente 9 minuti più tardi sono gli ospiti a farsi pericolosissimi con una traversa colpita dal solito Barreto: nulla di fatto. Passano solo altri due minuti e la Samp colpisce un altro legno con una splendida punizione di Caprari: liguri sfortunati, Dragowski ringrazia il palo.

Il pressing offensivo della Sampdoria si intensifica e al 77′ arriva il pareggio blucerchiato, nello stesso modo in cui era giunto il secondo vantaggio viola: questa volta è Gaston Ramirez a spedire in fondo alla rete dal dischetto del rigore, in seguito ad un netto fallo ai danni di Barreto. A due minuti dal termine è ancora il VAR ad essere protagonista: Murru tocca il pallone con il braccio all’interno dell’area di rigore e Abisso fischia il terzo tiro dagli 11 metri della serata. Il tiratore è sempre Veretout, l’angolo è sempre lo stesso e l’esito non cambia: palla in rete e Fiorentina in vantaggio per 3-2. Dopo 5 minuti di recupero l’arbitro emette il triplice fischio e manda tutti sotto la doccia: la Fiorentina di Stefano Pioli è ai quarti di finale di Coppa Italia, la Samp invece torna a casa.


💊Pillola di Fanta

Di proprietà della Fiorentina da ormai 10 anni, Khouma Babacar finora ha faticato a guadagnarsi il posto da titolare con la maglia viola. In questa stagione avrebbe dovuto essere il vice Simeone ma ogni qual volta che è stato chiamato in causa ha dimostrato di meritare di giocare più spesso. Oggi il posto da titolare, il gol e il rigore guadagnato gli hanno sicuramente fatto guadagnare altri punti nelle gerarchie di Pioli: avrà le sue chance, ma non dovrà sbagliare. ASSO NELLA MANICA

Fonte foto: instagram.com/im_b_k_30_