Juventus, parla Nedved: “Quarti obiettivo minimo, Dybala deve impegnarsi”

Juventus, parla Nedved: “Quarti obiettivo minimo, Dybala deve impegnarsi”

Il dirigente ceco commenta il sorteggio col Tottenham e riprende benevolmente l’asso argentino dei bianconeri, da troppo lontano dalla condizione migliore

I sorteggi di Champions League di ieri mattina hanno posto alla Juventus una sfida difficile ma assolutamente non impossibile. I bianconeri infatti se la vedranno a Wembley con il Tottenham, squadra che non sta facendo benissimo in campionato ma in coppa ha battuto anche il Real Madrid, giunto secondo nel girone.

Pavel Nedved  ha commentato il sorteggio ai microfoni di Sky: “Non credo che sia un sorteggio favorevole, perché il Tottenham è una squadra di tutto rispetto. Ultimamente sono arrivati sempre secondi in un campionato molto difficile come la Premier League. Sorteggio tosto, ma avevamo molte possibilità di andare in Inghilterra. Saremmo stati comunque soddisfatti“.

D’obbligo una domanda su quale competizione sarà la privilegiata da parte dei bianconeri: “Non abbiamo preferenze, vogliamo fare molto bene in campionato dove siamo messi bene e in Champions League. Non è solo un sogno, vogliamo arrivare il più lontano possibile. Ben venga un’altra finale, ma adesso è ancora troppo presto. Il nostro obiettivo minimo sono i quarti e possiamo arrivarci“.

In chiusura, due parole su Dybala: “È un ragazzo di 24 anni, dobbiamo accettare che abbia alti e bassi. In una stagione dove è partito fortissimo è normale che adesso si trovi un po’ in difficoltà. Lui sa che può contare su una società molto forte che gli sta vicini. Un consiglio che vorrei dargli è di concentrarsi solo sul calcio, facendo tantissimi sacrifici nella vita privata“.

 

💊 Pillola di Fanta

Nedved ha pienamente ragione quando parla di “normalità del calo”. Ciò che è anormale è la portata del calo stesso. Al termine della sesta giornata l’argentino aveva una media voto del 7,67 con ben 10 gol realizzati e una fantamedia di 13,5 punti. Nelle restanti dieci giornate, la media voto è arrivata a 5,85 con solo 2 reti all’attivo e una fantamedia di 6,15 punti. Più o meno, lo stesso rendimento di PucciarelliDR. JEKYLL E MR. HYDE

fonte foto: juventus.com