Roma-Shakthar, Totti: “Abbastanza soddisfatti, ma non sottovalutiamoli”

Roma-Shakthar, Totti: “Abbastanza soddisfatti, ma non sottovalutiamoli”

La bandiera giallorossa commenta il sorteggio degli ottavi di finale di Champions League: la Roma andrà in Ucraina

Si è appena concluso il sorteggio degli ottavi di finale di Champions League da Nyon. Le urne hanno detto bene alle italiane, soprattutto alla Roma che trova lo Shakhtar Donetsk. “Visti gli avversari che c’erano ci è andata abbastanza bene, ma non dobbiamo sottovalutarli. Sono una squadra molto ostica in casa. Sarà un doppio confronto molto duro” – spiega Francesco Totti ai microfoni di “Premium Sport”, che poi continua – “A febbraio il campionato in Ucraina è fermo, e questo può essere un vantaggio. Sarebbe molto importante per noi passare il turno, ma devo dire che la nostra priorità è il campionato. Sappiamo che in Europa andando avanti incontreremo avversari più competitivi di noi, ma noi cercheremo di prepararci al meglio“.

L’ex numero 10 giallorosso si sofferma poi su Di Francesco. “Il mister ha ridato grande fiducia ed armonia all’ambiente. Come allenatore mi ha sorpreso molto, ma sono convinto che migliorerà ancora” ammette Totti, che infine conclude sul suo ruolo – “Sto imparando sempre di più e mi sto divertendo: sono in un grande gruppo. Con Monchi e Di Francesco cercheremo di migliorare ancora di più la rosa, ma non sarà per niente facile. Cercheremo di diventare ancora più competitivi“.