Serie A, le probabili formazioni della 18^ giornata: sale Dybala, idea Calhanoglu

Serie A, le probabili formazioni della 18^ giornata: sale Dybala, idea Calhanoglu

L’argentino scalpita per partire dal 1′. Dubbi per Gattuso: c’è da sostituire Suso. Idea Cancelo per Spalletti. Le ultime dai campi e le indicazioni per il fantacalcio

Turno atipico di Serie A in programma venerdì e sabato a causa delle festività natalizie. Aprirà la giornata Chievo-Bologna venerdì 22 alle 18 e la chiuderà Juventus-Roma sabato 23 alle 20:45. Ecco le probabili formazioni della diciottesima giornata e le indicazioni per il fantacalcio.

 

▶ Chievo Verona-Bologna (venerdì 22 dicembre ore 18:00)

Con Castro unico indisponibile, Maran ha il resto della rosa a disposizione per la sfida al Bologna. In difesa Tomovic dovrebbe rilevare Dainelli, mentre Hetemaj dovrebbe riprendersi il suo posto a centrocampo a discapito di Rigoni. In attacco Pellissier rileverà Meggiorini infortunato.

Chievo Verona (4-3-1-2): Sorrentino; Cacciatore, Tomovic, Gamberini, Gobbi; Bastien, Radovanovic, Hetemaj; Birsa; Pellissier, Inglese. All. Maran

Indisponibili: Castro, Meggiorini

Federico Di Francesco è sulla via del recupero, mentre Palacio, alle prese con un programma differenziato, è da valutare. Al momento l’ipotesi più probabile è la conferma dell’11 visto contro la Juventus, con Okwonkwo – in ballotaggio con Krejci – e Verdi al fianco di Destro centravanti. Torosidis è favorito su Mbaye.

Bologna (4-3-3): Mirante; Torosidis, Helander, Gonzalez, Masina; Poli, Pulgar, Donsah; Verdi, Destro, Okwonkwo. All. Donadoni

Indisponibili: Di Francesco

▶ Cagliari-Fiorentina (venerdì 22 dicembre ore 20:45)

Diego Lopez dovrà fare a meno di Luca Cigarini squalificato: al suo posto probabile arrentramento di Joao Pedro a centrocampo con Farias al fianco di Pavoletti. Ceppitelli potrebbe far riposare Andreolli. Dessena rientrerà a fine dicembre.

Cagliari (3-5-2): Cragno; Romagna, Andreolli, Pisacane; Faragò, Barella, Ionita, Joao Pedro, Padoin; Farias, Pavoletti. All. Diego Lopez

Indisponibili: Cigarini, Dessena

Nessuno squalificato, nessun infortunato per Pioli. L’ex tecnico di Inter e Lazio confermerà per l’ennesima volta lo stesso 11 visto nelle ultime uscite, col tridente Chiesa-Simeone-Thereau pronto a scardinare la difesa del Cagliari.

Fiorentina (4-3-3): Sportiello; Laurini, Pezzella, Astori, Biraghi; Benassi, Badelj, Veretout; Chiesa, Simeone, Thereau. All. Pioli

Indisponibili: –

▶ Lazio-Crotone (sabato 23 dicembre ore 12:30)

Inzaghi può tornare a contare sul bomber Ciro Immobile che torna nel suo ruolo da centravanti sostenuto da Luis Alberto. Lucas Leiva è acciaccato nonché diffidato: al suo posto probabilmente scalerà Parolo e di conseguenza Lulic con l’inserimento di Lukaku sull’out di sinistra. Ballottaggio Wallace-Bastos in difesa.

Lazio (3-4-2-1): Strakosha; Wallace, de Vrij, Radu; Marusic, Parolo, Lulic, Lukaku; Milinkovic-Savic, Luis Alberto; Immobile. All. Inzaghi

Indisponibili: Di Gennaro

Da valutare le condizioni di Izco e Nalini per Zenga che difficilmente faranno parte dei convocati per la Lazio. Contro i capitolini dovrebbero giocare gli stessi giocatori usciti vittoriosi dall’impegno col Chievo. Confermato quindi Budimir in avanti, supportato da Stoian e Trotta.

Crotone (4-3-3): Cordaz; Sampirisi, Ajeti, Ceccherini, Martella; Rohden, Mandragora, Barberis; Trotta, Budimir, Stoian. All. Zenga

Indisponibili: Tumminello

▶ Genoa-Benevento (sabato 23 dicembre ore 15:00)

Dato l’ampio turnover annunciato contro la Juventus in Coppa Italia, il Genoa dovrebbe scendere in campo con alcuni cambiamenti: Lapadula, seguito da Oddo, sembra in vantaggio su Pandev, Migliore su Laxalt. Ballardini è indeciso anche se schierare Spolli uscito anzitempo con la Fiorentina o Rossettini.

Genoa (3-5-2): Perin; Izzo, Rossettini, Zukanovic; Rosi, Bertolacci, Veloso, Rigoni, Migliore; Taarabt, Lapadula. All. Ballardini

Indisponibili: –

Nel Benevento torna capitan Lucioni e a farne le spese dovrebbe essere Djimsiti. Avvicendamento anche in porta con Brignoli al posto di Belec. Il partente Ciciretti, dovrebbe giocare al fianco di D’Alessandro e Puscas, prferito ad Armenteros.

Benevento (4-3-3): Brignoli; Letizia, Costa, Lucioni, Di Chiara; Chibsah, Cataldi, Memushaj; Ciciretti, Puscas, D’Alessandro. All. De Zerbi

Indisponibili: Antei, Iemmello, Lazaar

▶ Napoli-Sampdoria (sabato 23 dicembre ore 15:00)

L’integralista Maurizio Sarri schiererà con ogni probabilità l’11 titolare contro la pericolosa Sampdoria di Giampaolo. Insigne è in ballottaggio con Zielinski: il napoletano, subentrato in Coppa Italia con l’Udinese e nell’ultima giornata di campionato col Torino, potrebbe tornare titolare dopo l’infortunio. A centrocampo sono confermati Allan, Jorginho e Hamsik. In difesa Mario Rui favorito su Maggio.

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Rui; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. All. Sarri

Indisponibili: Milik, Ghoulam

Da valutare l’infortunio dell’ex di turno Zapata, uscito anzitempo domenica scorsa col Sassuolo: difficile il suo impiego. Caprari è pronto a subentrare, al fianco di Quagliarella, con Ramirez a giostrare sulla trequarti. Ancora out Linetty, Giampaolo insisterà con Barreto al suo posto.

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano; Bereszynski, Ferrari, Silvestre, Strinic; Barreto, Torreira, Praet; Ramirez; Quagliarella, Caprari. All. Giampaolo

Indisponibili: Linetty, Zapata

▶ Sassuolo-Inter (sabato 23 dicembre ore 15:00)

Iachini potrebbe dare una chance a Gazzola, anche se Lirola appare ancora in vantaggio. Per il resto, contro l’Inter formazione tipo che ha battuto la Sampdoria.

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Lirola, Goldaniga, Acerbi, Peluso; Missiroli, Magnanelli, Duncan; Berardi, Falcinelli, Politano. All. Iachini

Indisponibili: Letschert, Adjapong, Dell’Orco, Sensi, Biondini

Gli errori visti con l’Udinese non dovrebbero pregiudicare la titolarità di Santon ai danni di Nagatomo. Con Vecino squalificato, ritorna Gagliardini al fianco di Borja Valero. Brozovic confermato sulla trequarti con Candreva e Perisic alle spalle di Icardi, ma attenzione a Cancelo: l’ex Valencia potrebbe essere schierato al posto di Perisic, col 44 a supportare l’argentino.

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Santon; Valero, Gagliardini; Candreva, Brozovic, Perisic; Icardi. All. Spalletti

Indisponibili: Vecino, Vanheusden

▶ Spal-Torino (sabato 23 dicembre ore 15:00)

Parecchi grattacapi per mister Semplici: Paloschi non è al 100%, Vaisanen è in dubbio, Mattiello out. Al posto dell’ex Juve potrebbe adattarsi Schiattarella, con Rizzo a centrocampo. Se Paloschi non dovesse farcela, pronta la coppia Antenucci-Floccari, autore della doppietta della vittoria col Benevento. L’ex Gomis ancora favorito su Meret.

Spal (3-5-2): Gomis; Salamon, Vicari, CremonesiLazzari, Rizzo, Viviani, Grassi, Schiattarella; Floccari, Antenucci. All. Semplici

Indisponibili: Konate, Costa, Poluzzi, Mattiello

Con Ansaldi ancora infortunato, al suo posto Mihajlovic propende più per Molinaro che per BarrecaLjajic è out, al suo posto dovrebbe essere confermato Berenguer o in alternativa Niang. A centrocampo Valdifiori appare ancora in vantaggio su Obi. Ballottaggio tra Burdisso e Lyanco, col primo favorito.

Torino (4-3-3): SiriguDe Silvestri, N’Koulou, Burdisso, Molinaro; Rincon, Valdifiori, Baselli; Iago Falque, Belotti, Berenguer. All. Mihajlovic

Indisponibili: Ljajic, Ansaldi, Sadiq, Bonifazi

▶ Udinese-Verona (sabato 23 dicembre ore 15:00)

Samir non è ancora al 100%, al suo posto è in vantaggio ancora Larsen. Contro il Verona dovrebbe scendere in campo l’11 titolare vincente a San Siro contro l’Inter, anche se Oddo pensa di dare una chance a Behrami in favore di Fofana: confermati gli ottimi Barak, De Paul e Lasagna.

Udinese (3-5-2): Bizzarri; Larsen, Danilo, Nuytinck; Widmer, Fofana, Barak, Jankto, Adnan; De Paul, Lasagna. All. Oddo

Indisponibili: Angella, Samir

Parecchi dubbi di formazione per Pecchia: ballottaggio tutto francese in difesa tra Souprayen ed Heurtaux, mentre a centrocampo Fossati sembra avvantaggiato su Franco Zuculini per sostituire lo squalificato Buchel. In attacco Cerci è infortunato: Kean – favorito su Pazzini – e Bessa dovrebbero giocare insieme a Verde.

Verona (4-4-2): Nicolas; Ferrari, Caracciolo, Heurtaux, Caceres; Romulo, Zuculini, Fossati, Verde; Bessa, Kean. All. Pecchia

Indisponibili: Buchel, Bianchetti, Zaccagni, Cerci

▶ Milan-Atalanta (sabato 23 dicembre ore 18:00)

Con Romagnoli e Suso squalificati, Gattuso non dovrebbe rivoluzionare la squadra: per il centrale ex Roma, Musacchio è favorito su Zapata, mentre lo spagnolo potrebbe essere sostituito da Cutrone. Da non scartare l’ipotesi Calhanoglu che non parte titolare dal 5 novembre contro il Sassuolo e non gioca dalla gara pareggiata col Torino, l’ultima con Montella in panchina.

Milan (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Bonucci, Musacchio, Rodriguez; Kessié, Montolivo, Bonaventura; Cutrone, Kalinic, Borini. All. Gattuso

Indisponibili: Romagnoli, Suso, Conti, Mauri

Tutti a disposizione per Gasperini che ritrova Toloi in difesa al posto di Palomino. L’ex tecnico del Genoa proporrà la formazione che ha pareggiato contro la Lazio domenica scorsa. Ancora panchina per De Roon, non al 100%.

Atalanta (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Caldara, Masiello; Hateboer, Cristante, Freuler, Spinazzola; Ilicic; Gomez, Petagna. All. Gasperini

Indisponibili: –

▶ Juventus-Roma (sabato 23 dicembre ore 20:45)

Per il big match dell’Allianz Stadium, Allegri dovrà fare a meno di diverse pedine importanti: in primis Buffon e Mandzukic. Al loro posto l’ex Szczesny e Douglas Costa. Dybala dovrebbe tornare titolare sulla fascia destra a discapito di Cuadrado, neanche convocato contro il Bologna. In difesa, Lichtsteiner favorito su Barzagli per sostituire De Sciglio; Chiellini tornerà ad occupare il suo posto al centro al fianco dell’altro ex Benatia.

Juventus (4-3-3): Szczesny; Lichtsteiner, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Higuain, Dybala. All. Allegri

Indisponibili: Buffon, De Sciglio, Howedes, Mandzukic

Zero esperimenti per l’importantissimo posticipo pre-natalizio. Di Francesco lavora sulla formazione tipo, con Fazio al fianco di Manolas in difesa e il duo di spinta Kolarov-Florenzi sulle fasce. Centrocampo muscolare con Nainggolan e Strootman ai lati di De Rossi. Titolare certo Dzeko, Perotti e El Shaarawy in vantaggio per assisterlo.

Roma (4-3-3): Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Strootman, De Rossi, Nainggolan; Perotti, Dzeko, El Shaarawy. All. Di Francesco

Indisponibili: Karsdorp, Defrel

 

Consulta anche:

I giocatori indisponibili per la 18^ giornata di Serie A