Chievo-Juve, Maran: “Ci danno per spacciati, ma venderemo cara la pelle”

Chievo-Juve, Maran: “Ci danno per spacciati, ma venderemo cara la pelle”

Il tecnico dei clivensi ha presentato in conferenza stampa il match contro la seconda forza del campionato

Il Chievo di Maran vuole ripartire e farlo in grande stile al cospetto della corazzata Juventus. L’avversario di giornata appare proibitivo anche alla luce del momento di forma dei suoi, ma l’ex Varese non intende partire battuto: “È stata una settimana difficile, dovuta alla crisi di risultati. Vogliamo tornare a lavorare con serenità. Non è vero che non abbiamo nulla da perdere. La caratura della Juventus è altissima, ma vogliamo cercare di andarci a prendere i punti in palio“.

Sugli errori difensivi: “Abbiamo preso troppi gol, per sfortuna e ingenuità. Magari a volte ci sbilanciamo un po’ troppo, ma quest’anno – rispetto alle stagioni passate – abbiamo patito sconfitte sonore che pesano a livello numerico. Tuttavia, il nostro obiettivo è sempre quello di ricercare la prestazione. Anche con la Lazio non siamo stati troppo cinici“.

Sulle assenze e sulla probabile disposizione tattica: “Vogliamo portare avanti i nostri concetti e la nostra identità indipendentemente da chi va in campo. È necessario avere chiare le nostre idee per poter risalire. Preoccupato dalla Juve? Sono una grande squadra da un punto di vista mentale. Sono capace di essere sul pezzo praticamente sempre. Ma molto spesso ci hanno dato per spacciati e poi abbiamo sovvertito i pronostici“.

Sui singoli: “Castro, Inglese e Gaudino assenti sicuri. Gamberini e Meggiorini? Sono in crescita. Entrambi vengono da un lungo stop ma stanno ritrovando il campo. Saranno convocati e potrebbero tornare utili. Anche Pucciarelli sta ritrovando serenità e fiducia in se stesso. È in un periodo molto positivo“.

Sull’andata: “Avevamo fatto una buona prestazione, ma i campioni come Dybala fanno spesso la differenza. Siamo un gruppo di uomini tosti, capaci di tirarsi fuori da soli dalle difficoltà. Proveremo a far valere i nostri principi tattici“.

💊 Pillola di Fanta

Il Chievo è reduce da sette partite consecutive senza vittoria. I tre punti mancano dal 25 novembre, quando una doppietta di Inglese bastò a regolare la Spal. Da lì in poi il drastico calo, con sconfitte fragorose – con Inter e Lazio – quanto inaspettate – a Benevento – . La partita con la Juve potrebbe essere un buon modo per risvegliare l’orgoglio sopito dei clivensi. RIDESTARSI 

Consulta anche: