Verso Inter-Roma: Icardi contro Dzeko, un duello ancora tutto da scrivere

Verso Inter-Roma: Icardi contro Dzeko, un duello ancora tutto da scrivere

Il centravanti dei nerazzurri e quello dei giallorossi si ritrovano faccia a faccia dopo che la partita di andata li ha visti entrambi protagonisti: per loro c’è da reagire a un periodo di calo

Il confronto tra i due, almeno a guardare i numeri, è impietoso. I gol di Icardi sono esattamente il doppio di quelli di Dzeko. L’argentino sta vivendo la miglior stagione della propria carriera e ha attirato le attenzioni del club che ha vinto le ultime due Champions League, il Real Madrid. Il bosniaco sta deludendo parecchio, tanto che il club capitolino sta seriamente pensando di accettare l’offerta per lui pervenuta dal Chelsea. Almeno sulla carta, quindi, tra i due non c’è confronto.

Invece la sfida è molto più equilibrata di quanto non possa sembrare guardando le statistiche. Icardi ha avuto un importante calo nelle ultime giornate, così come tutta l’Inter. Dicembre è stato per l’argentino un mese nero, con due gol – contro Chievo ed Udinese –  nelle cinque partite di A disputate (media realizzativa molto inferiore alla sua abituale). Anche in Coppa Italia il numero 9 non ha certo brillato, non risultando decisivo né nei 40 minuti giocati con il Pordenone né tanto meno nella sconfitta contro il Milan. Il gol segnato contro la Fiorentina, nell’1-1 al Franchi del 5 gennaio, potrebbe però essere il segnale di un’imminente ripresa.

Anche la Roma ed Edin Dzeko non se la passano certo bene. I giallorossi hanno raccolto solo un punto nelle ultime tre gare, mentre il centravanti bosniaco ha trovato due gol nelle ultime tredici partite di campionato. La seconda di queste due reti l’ha trovata contro l’Atalanta nell’ultimo match prima della pausa, un centro che potrebbe averlo sbloccato mentalmente. L’attaccante ha già dimostrato in carriera di sapersi riprendere dopo un periodo complicato, in certi casi durato anche un’intera stagione. Inoltre ha già dato prova quest’anno di sapere prendere in mano la propria squadra nei momenti di difficoltà: un esempio a Stamford Bridge, quando la doppietta siglata ha svoltato la stagione europea della Roma.

Ecco perchè il duello tra i due è ancora tutto da scrivere. La partita di andata li ha visti entrambi protagonisti: un gol per il bosniaco, due per l’argentino e match terminato 1-3 in favore dei nerazzurri. Ecco, i tifosi dei meneghini e dei giallorossi sperano che i due centravanti possano tornare quelli visti in quella gara: l’Inter e la Roma, per raggiungere la qualificazione alla prossima Champions League, hanno bisogno dei loro gol.

💊Pillola di Fanta

Anche nello scorso campionato Icardi aveva disputato una prima metà di stagione migliore rispetto a quella di Dzeko. Infatti, nonostante la classifica marcatori finale sia stata vinta dal giallorosso con 29 centri – cinque in più del nerazzurro – dopo venti giornate le statistiche dicevano: Icardi 15 gol, Dzeko 13. PARTENZA A RAZZO