Inter, senti Gabigol: “Se dipendesse da me, resterei al Santos a vita. All’Inter ho sbagliato”

Inter, senti Gabigol: “Se dipendesse da me, resterei al Santos a vita. All’Inter ho sbagliato”

Passato in prestito dall’Inter al Santos, Gabigol ha parlato del suo ritorno in Brasile

Dopo un’esperienza europea – tra Inter e Benfica – non proprio da incorniciare, Gabigol è tornato al Santos in Brasile. Il giovane attaccante classe 96′, trasferitosi ai brasiliani in prestito annuale, potrà ritrovarsi giocando titolare. Al Santos ha anche ricevuto la maglia numero 10 di Pelè, adesso è pronto a far bene: “È stato tutto veloce. Sono felice di tornare e indossare questa maglia, il mio amore per il Santos è eterno. Sono un tifoso del Santos da quando ero piccolo, così come la mia famiglia. Sapevano tutti quanto volevo tornare qua. Torno diverso, più maturo e con più esperienza. Ora continuo la mia crescita qui, facendo gol e aiutando la squadra, se farò bene posso anche tornare in nazionale, quest’anno c’è la Coppa del Mondo. Sono molto ansioso ed entusiasta di scendere in campo, soprattutto in Libertadores“.

Nell’esperienza nerazzurra, ha commesso un solo errore: “Ho sbagliato quando dalla panchina ho lasciato la squadra. Ho chiesto scusa il giorno dopo: la più grande virtù di una persona è saper imparare dai propri errori“.

L’obiettivo stagionale è far bene per conquistare la nazionale, per il futuro invece: “La maglia del Brasile è un obiettivo: devo fare bene con il Santos e poi arriverà di conseguenza la Nazionale. Futuro? Se dipendesse da me, resterei al Santos a vita“.

Consulta anche

Scarica gratuitamente la guida all’asta di riparazione del fantacalcio 2017/18 in pdf

Tutte le notizie sul calcio estero

💊 Pillola di Fanta

Tra Inter e Santos, nella sua esperienza europea, Gabigol ha totalizzato solamente 15 presenze e due gol (uno per squadra). Il giovane attaccante brasiliano, tornato in Brasile, potrà rilanciarsi per tornare nei nerazzurri da protagonista. GRANDE OCCASIONE